Attualità

Dissuasori velocità Velo Ok a Cava D'Aliga: multe salate

Viale della Pace

0

1

0

1

0

Dissuasori velocità Velo Ok a Cava D'Aliga: multe salate Dissuasori velocità Velo Ok a Cava D'Aliga: multe salate

Scicli, i dissuasori di velocità in viale della Pace a Cava d?€?Aliga. Il limite di velocità dovrà essere rispettato.

Scicli - Viale della Pace a Cava d’Aliga deve essere percorso a bassa velocità. E gli automobilisti in transito dovranno rispettarlo se non vogliono incorrere in multe salate. Sono stati posizionati stamani, lungo l’arteria viaria che taglia in due la borgata rivierasca di Scicli i dissuasori “Velo Ok” arancioni in entrambi i sensi di marcia. A debita distanza dagli stessi sono stati posti i cartelli che avvisano gli automobilisti e i motociclisti in transito della presenza dei dissuasori.  La giunta Giannone lavora a rendere più sicure alcune arterie viarie ad alta densità di traffico e dalla significativa pericolosità, dando seguito al Piano per la sicurezza redatto dalla Polizia Locale.

Già in passato sono stati effettuati servizi autovelox ad hoc in viale della Pace per indurre gli automobilisti a rallentare, dato che il viale attraversa per lungo l’intera borgata e il suo spazio urbano. Lo scorso anno è stata collocata la nuova segnaletica orizzontale e verticale, i semafori lampeggianti che invitano a rallentare, e le bande sonore che costringono l’automobilista in transito a pigiare il pedale del freno. Oggi il posizionamento dei “Velo Ok” che costringeranno tutti ad attenersi al limite di velocità, a pena del ritiro punti della patente sino anche alla sua sospensione.

0

1

0

1

0

Velo ok
Cava daliga
Dissuasori
Velocita
Commenti
Dissuasori velocità Velo Ok a Cava D'Aliga: multe salate

carrmelo

finalmente quella strada sarà degna del nome che porta e non una pista da corsa per pazzi scatenati. è stata una lunga battaglia ma alla fino ce l'abbiamo fatta. grazie sindaco

Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Ho letto l'informativa sulla la tutela della privacy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali inseriti.
News Precedente
Troppe aggressioni a Comiso: parla il sindaco
News Successiva
Sit-in della sanità privata a Ragusa