Sport

La Lazio stende il Bologna e vola in vetta

All'Olimpico

0

0

0

0

0

La Lazio stende il Bologna e vola in vetta La Lazio stende il Bologna e vola in vetta

Roma, 29 feb. - Ventunesimo risultato utile consecutivo per la Lazio di Simone Inzaghi che all'Olimpico piega 2-0 il Bologna grazie alle reti realizzate nel primo tempo da Luis Alberto al 18' e Correa al 21' e vola in vetta alla Serie A. Complice il rinvio del big match dello Stadium tra Juventus ed Inter, i biancocelesti salgono in solitaria in vetta alla classifica con 62 punti, 2 in più dei bianconeri, fermo a 34 il Bologna. Era dal 12 maggio del 2000 che la squadra biancoceleste non si trovava in testa alla Serie A nel girone di ritorno, dalla stagione 1999/2000 quando vinse il suo ultimo scudetto. Per ritrovare la Lazio prima in classifica in assoluto bisogna guardare a dieci anni fa, con la presidenza di Claudio Lotito è accaduto due volte: nella stagione 2008/2009 con Delio Rossi in panchina, e due stagioni dopo con Edy Reja coi biancocelesti primi a 22 punti dopo 9 giornate.

La squadra di Inzaghi parte subito forte, al 3' grande occasione per Correa che si trova a calciare all'altezza del dischetto, la conclusione termina però a lato. Un minuto più tardi punizione dal limite per Luis Alberto, lo spagnolo sfiora l'esterno della rete. Insiste la Lazio, staffilata di Luis Alberto deviata sopra la traversa. Al 12' Luis Alberto verticalizza per Immobile, il rasoterra incrociato fa la barba al palo. Nuova imbucata di Immobile per l'accorrente Correa che entra in area e incrocia ma il portiere devia in angolo.

A inizio ripresa Palacio serve in area Orsolini, il piatto del giocatore emiliano viene parato in tuffo da Strakosha. Al 52' il Bologna accorcia con Denswil ma l'arbitro Abisso dopo aver consultato il Var annulla per un tocco col braccio. Al 15' della ripresa Mihajlovic getta nella mischia Santander e Sansone per Orsolini e Schouten. Nella Lazio esce Luis Alberto, dentro Parolo. Contropiede di Immobile al 61', l'attaccante scatta dalla metà campo e una volta in area tenta il pallonetto senza trovare la porta. Al 67' disattenzione difensiva dei biancocelesti con sponda di Palacio, Radu allunga e palla al giapponese Juwara che di destro insacca, nuovo check del Var e gol annullato per fuorigioco iniziale dell'argentino. Formazione ultra-offensiva per il Bologna che mette dentro Olsen per Danilo.

Al 74' Sansone per Palacio che a tu per tu con Strakosha si allunga la palla. Tra le file dei capitolini esce Correa, entra Cataldi. Alla mezz'ora tiro da fuori di Immobile bloccato da Skorupski. Ancora Bologna, esterno di Sansone per Palacio che di testa non trova la porta. Ultimo cambio in casa biancoceleste, esce Immobile per Caicedo. Negli ultimi minuti di gara la Lazio resiste agli ultimi assalti della squadra ospite e porta a casa il successo che le garantisce la vetta della classifica.

0

0

0

0

0

Commenti
La Lazio stende il Bologna e vola in vetta
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Ho letto l'informativa sulla la tutela della privacy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali inseriti.
News Precedente
Coronavirus, rinviate Juve-Inter e le altre 4 gare a porte chiuse
News Successiva
Asd Ragusa Calcio 1949 domani sfida il Carlentini