Attualità

A Ragusa gli scout lavorano all'uncinetto

Incontro tra generazioni

0

0

0

0

0

A Ragusa gli scout lavorano all'uncinetto A Ragusa gli scout lavorano all'uncinetto

Avete mai visto degli scout lavorare all’uncinetto? Ci sono riusciti all’Anteas Ragusa dove, proponendo l’incontro tra generazioni, è stato possibile coinvolgere ragazzi e ragazze della Cngei, scout appunto, per tutta una serie di iniziative che sono risultate molto appassionanti. “Compresa quella della lavorazione all’uncinetto – sottolinea il presidente Anteas Ragusa, Rocco Schininà – attraverso le tecniche utilizzate dalle nostre nonne, che grande curiosità, e devo dire un certo successo, hanno riscosso tra tutti i giovani presenti, sia ragazze ma anche ragazzi.

Una bella esperienza che abbiamo fatto nei mesi scorsi e che adesso puntiamo a ripetere con la consapevolezza che pure questi momenti servono parecchio ai nostri associati come forma di arricchimento. E’, tra l’altro, uno scambio generazionale, una ricerca di confronto, che si può definire senz’altro ricca di stimoli e spunti soprattutto per il futuro. Ecco perché, sulla scorta di quanto già realizzato, riteniamo importante potere puntare a pianificare altri interventi simili che ci consentano di mantenere sempre viva questa verifica generazionale. D’altro canto, non scopriamo certo noi il fatto che, ad esempio, quando si è trattato di preparare il pane come si faceva una volta, anche in questo caso la proposizione di alcuni aspetti tradizionali della nostra cultura ha saputo colpire nel segno.

E’ una vera e propria scommessa che ci siamo intestati e che intendiamo portare avanti. Non ci sono dubbi sul fatto che è questa la strada per rimanere ancorati alle tradizioni, favorendo quella trasmissione di saperi che, in una società frettolosa e superficiale come la nostra, è un fatto tutt’altro che scontato”.

0

0

0

0

0

Scout
Anteas
Uncinetto
Commenti
A Ragusa gli scout lavorano all'uncinetto
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Ho letto l'informativa sulla la tutela della privacy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali inseriti.
News Precedente
Scicli, commemorazione Eccidio carabinieri a Scilla
News Successiva
Il teatro fa solidarietà a Ragusa