Cronaca

Omicidio a Ragusa, uccide la madre a pugni: 48enne arrestato

Lite per futili motivi

I Carabinieri di Ragusa hanno eseguito un provvedimento cautelare in carcere emesso dall’Autorità Giudiziaria iblea nei confronti di un 48enne ragusano accusato dell’omicidio della madre, avvenuto nel corso di una lite insorta per futili motivi durante la quale l’anziana donna era stata colpita ripetutamente con violenza a mani nude dal figlio.

Ricoverata in ospedale in condizioni critiche, la vittima spirò dopo venti giorni di agonia. Ulteriori dettagli saranno resi noti durante una conferenza stampa, che sarà tenuta questa mattina, alle ore 11:00, presso il Comando Provinciale di Ragusa.