Oggi giornata intensa di appuntamenti

Entra nel clou la festa della Madonna del Rosario a Ragusa

Nella chiesa dell'Ecce Homo

Entra nel clou a Ragusa la festa in onore della Madonna del Rosario nella chiesa dell’Ecce Homo. Oggi, giovedì 10 ottobre, alle 15,30 la visita al reparto di Pediatria dell’ospedale Giovanni Paolo II di Ragusa. Alle 17,30, l’appuntamento con “Acciumari: Viva Maria!”. Vie e balconi saranno addobbati a festa come segno esteriore della devozione mariana presente nel quartiere degli “Acciumari”.

Al contempo saranno accese le artistiche luminarie a cura della ditta “Illuminarte” di Massimo Firullo di Ragusa. Alle 19 la santa messa in parrocchia e la benedizione delle mamme in attesa e dei neonati. Alle 20, in Largo Mentana, la serata finale, con la premiazione delle squadre, del secondo torneo di calcio a tre “Madonna del Rosario” nell’ambito dell’iniziativa denominata “Giocare per donare”. Venerdì 11 ottobre, alle 20,30, appuntamento culturale. Infatti, alle 20,30, ci sarà l’iniziativa denominata “A chiesa ri l’Acciomu”, alla riscoperta della bellezza spirituale e materiale del tempio ottocentesco in collaborazione con l’ufficio diocesano dei Beni culturali. E’ prevista, inoltre, l’esecuzione di brani musicali eseguiti con il magnifico organo Serassi. La chiesa, per l’occasione, rimarrà aperta ai visitatori fino alle 24. Sabato 12 ottobre, alle 17, un altro appuntamento speciale con la grande sfilata per le vie del centro storico del gruppo sbandieratori “Associazione Casa Normanna – Rione Vecchia Matrice” di Motta Sant’Anastasia, nel Catanese.

Alle 18 è in programma l’apertura della fiera del dolce. Alle 20 ci sarà l’esibizione degli sbandieratori in piazza Solferino. Alle 20,30 l’appuntamento denominato “Pigghia e mangia”, la degustazione di pane e salsiccia con del buon vino locale. Quest’ultimo appuntamento è patrocinato dall’amministrazione comunale di Ragusa. Alle 21, poi, è in programma la serata musicale e di ballo con il gruppo spettacolo “L’arte in musica” di Fabio Mallia di Ragusa, con il patrocinio della Banca Agricola Popolare di Ragusa.