Sport

Marchisio annuncia il ritiro: non conta l'età ma quello che si sente

Marchisio annuncia il ritiro dal calcio giocato

"Era giusto arrivare a questa decisione, non conta l'eta'. E' importante quello che si sente dentro". Con queste parole Claudio Marchisio annuncia il ritiro dal calcio giocato.

L'ex centrocampista della Juventus ha tenuto una conferenza stampa all'Allianz Stadium per spiegare i motivi che lo hanno spinto a dire basta a 33 anni. "Non basta solo il talento, serve anche la dedizione e la fortuna - le parole del 'Principino', questo il soprannome che gli hanno affibbiato i tifosi bianconeri - Io ne ho avuta tanta ad avere persone che mi hanno aiutato in questo modo. Allenatori, dirigenti e compagni. E' stato un sogno che ho vissuto con tutto me stesso in ogni societa'. Quest'estate ho attraversato un periodo molto complicato per via della riabilitazione e dentro di me e' scattato qualcosa.

Cercavo di recuperare ma il corpo non reagiva piu' come un tempo. Sono anche arrivate offerte importanti ma sapevo di dover rispettare Claudio, quello che sono. Non potevo accettare le proposte. Finisce una parte della mia vita e ne comincia un'altra. Non mi precludo niente". Marchisio lascia il calcio dopo aver trascorso quasi tutta la carriera alla Juve, salvo le esperienze con Empoli e Zenit San Pietroburgo. Nel suo palmares vanta 7 scudetti, 4 Coppe Italia e 3 Supercoppe italiane oltre a un titolo russo. In azzurro, infine, 55 presenze e 5 gol.

(ITALPRESS)