Attualità

Rifugio antiaereo Modica, gli interrogativi di Medica

Che fine ha fatto la seconda parte dei lavori?

0

0

0

0

0

Rifugio antiaereo Modica, gli interrogativi di Medica Rifugio antiaereo Modica, gli interrogativi di Medica

Sul rifugio antiaereo individuato in piazza Matteotti a Modica si registra una interrogazione del consigliere comunale del M5S, Marcello Medica, il quale, fa presente che con determina dello scorso marzo sono stati spesi oltre 2.500 euro per un’indagine geoelettrica tomografica. Dopo i lavori tutto è stato ripristinato, in perfetta regola d’arte, ma ancora non è seguita la seconda fase.

Ad oggi, a distanza di ben tre mesi dalla fine della prima fase dei lavori per l’individuazione dell’ingresso del rifugio antiaereo, tutto è rimasto fermo. La cittadinanza, evidenzia Medica, ha tutto il diritto di essere notiziata riguardo alla ditta che ha eseguito i lavori, alla relativa spesa occorsa per questa prima fase e se e quando ci sarà una seconda fase volta a portare alla luce il rifugio suddetto; e inoltre, evidenzia come durante tali lavori vi siano state non poche polemiche, prima riguardo alla mancata esposizione dei cartelli informativi previsti dalle norme in materia nonché riguardo al punto in cui si è deciso di scavare che a detta di alcuni era completamente inesatto e che quindi tali lavori di scavo sarebbero stati inutili. Infine, nell’interrogazione, viene fatto rilevare come a Modica, oltre al rifugio antiaereo sotto piazza Matteotti, ne esisterebbero altri come quello sotto piazza Monumento e che, a tal riguardo, sarebbe interessante un progetto organico per far sì che tali siti vengano portati alla luce grazie a fondi europei.

Il Consigliere Medica chiede: Quando comincerà, se comincerà, la seconda fase dei lavori atti ad individuare l’entrata del Rifugio Antiaereo della 2^ Guerra Mondiale sotto piazza Matteotti? Chi ha eseguito i lavori di scavo e quanto è costata la prima fase dei lavori, non considerando la somma già impegnata per il corrispettivo del geologo di € 2.552,00? A quale risultato concreto hanno portato i lavori di scavo di questa prima fase, giacché tutto è stato ripristinato in perfetta regola d’arte e visto che della seconda fase non se ne parla più? Qual è il progetto di questa Amministrazione, dato che, oltre al rifugio antiaereo sotto piazza Matteotti, ne esisterebbero altri, come quello sotto piazza Monumento e che insieme, in un progetto organico, potrebbero costituire un altro polo d’attrazione per l’incremento turistico in città?

0

0

0

0

0

RifugioAntiaereoMedica
Commenti
Rifugio antiaereo Modica, gli interrogativi di Medica
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Ho letto l'informativa sulla la tutela della privacy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali inseriti.
News Precedente
Modica, è scomparso Lucky
News Successiva
Studenti del Carducci di Comiso alla scoperta di Bruxelles