Attualità

Comitato delle frazioni, delibera della Giunta di Comiso

Toccherà al Consiglio adottare lo strumento

0

0

0

0

0

Comitato delle frazioni, delibera della Giunta di Comiso Comitato delle frazioni, delibera della Giunta di Comiso

La Giunta comunale di Comiso ha deliberato il regolamento per l’istituzione del comitato delle frazioni. Ora toccherà al consiglio comunale adottare lo strumento. “E’ precisa volontà di questa Giunta Comunale coinvolgere attivamente nell’azione amministrativa la cittadinanza di Pedalino, unitamente agli abitanti della frazione di Quaglio”, dichiara l’assessore al decentramento, Manuela Pepi.

“L’amministrazione comunale, - spiega Manuela Pepi- così come promesso e anticipato già a febbraio di quest’anno, ha istituito il Comitato delle frazioni con lo specifico obiettivo di coinvolgere i cittadini delle frazioni di Pedalino e Quaglio nella vita amministrativa. Avevamo promesso che lo avremmo fatto, a seguito dell’abolizione dei consigli di circoscrizione. Tuttavia – continua l’assessore – era un nostro punto nodale quello di evitare di disperdere il contributo dei residenti, in termini socio- culturali, economici, e per le caratteristiche della loro allocazione nel territorio comunale.

L’atto deliberato oggi, mi inorgoglisce per due motivi: il primo perché è il risultato di un lavoro strutturato e ben organizzato sinergicamente, e il secondo perché, come abitudine di questa amministrazione, abbiamo mantenuto una promessa fatta ai cittadini delle due frazioni che meritano il pieno coinvolgimento alla stessa stregua dei cittadini di Comiso”.

0

0

0

0

0

Comiso
Comitato
Frazioni
Commenti
Comitato delle frazioni, delibera della Giunta di Comiso
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Ho letto l'informativa sulla la tutela della privacy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali inseriti.
News Precedente
Ospedale Ragusa, al cancello d'uscita del 118 manca il passo carrabile
News Successiva
Riapre il bando WiFi4EU, sollecito al Comune di Modica