Appuntamenti

Dalla Chiesa, oggi il ricordo delle vittime della strage

Oggi il 37esimo anniversario della strage di via Isidoro Carini

Ricorre oggi il 37esimo anniversario della strage di via Isidoro Carini, in cui persero la vita il generale Carlo Alberto Dalla Chiesa, la moglie Emanuela Setti Carraro e l'agente Domenico Russo. Numerose le iniziative in programma a Palermo.

"Nel trentasettesimo anniversario della strage di Via Isidoro Carini - ha dichiarato il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella -, rinnovo l'omaggio commosso del Paese e mio personale alla memoria del Prefetto Carlo Alberto Dalla Chiesa, della Signora Emanuela Setti Carraro e dell'agente Domenico Russo, vittime della barbarie mafiosa. Innovatore attento e lungimirante, il Generale Dalla Chiesa era mosso da una profonda fiducia nello Stato e nella sua capacita' di sconfiggere le organizzazioni nemiche della sicurezza e della legalita' repubblicana, anche quelle piu' subdole e pervasive; rifiutava il mito dell'invincibilita' della mafia cosi' come, nelle sue precedenti esperienze, non aveva mai accettato che si potesse cedere o indietreggiare davanti alla violenza terroristica".

"La sua determinazione, sorretta da un profondo senso etico e istituzionale - ha aggiunto -, si e' tradotta in metodi di lavoro e modelli organizzativi originali, che hanno orientato il lavoro di successive generazioni di servitori dello Stato. Il suo sacrificio e' stato il seme di una forte reazione civile che - anche attraverso nuovi strumenti normativi - ha prodotto un significativo incremento nella capacita' di risposta e di contrasto alla violenza mafiosa". "Con sentimenti di partecipe emozione, rivolgo un particolare ricordo ad Emanuela Setti Carraro e Domenico Russo - prosegue il Capo dello Stato -.

Il loro esempio di coraggio e generosa dedizione e' comune a tanti uomini e donne che anche oggi, per motivi familiari o professionali, coscientemente condividono i rischi e le preoccupazioni di chi e' esposto a tutela della liberta', della legalita' e della giustizia. Con questo spirito, rinnovo alle famiglie Dalla Chiesa, Setti Carraro e Russo i sentimenti di solidarieta' e vicinanza miei e dell'intera comunita' nazionale".

(ITALPRESS)
 
Commenta la News