Alberghiero

A scuola di caseificazione al Curcio di Ispica

Interessante progetto

La caseificazione è diventata all‘indirizzo alberghiero del Curcio di Ispica un interessante progetto curriculare portato avanti dai docenti Salvatore Padua e Carmela Franco.

Le classi 3 A di sala e 3A e 3B di cucina hanno terminato diversi laboratori di caseificazione finalizzati alla produzione di provolette aromatizzate all’origano, al pepe, al miele, ricotta, formaggi semistagionati, burrate alle noci, alle mandorle, al pistacchio. Tutti i prodotti sono stati realizzati a scuola, nei laboratori, con latte vaccino e secondo tecniche di lavorazione a freddo. Esperto esterno del progetto è stato Giovanni Cascone responsabile dell’azienda Latte mio di contrada Magazzinazzi di Ragusa che ha accolto prima i ragazzi nella sua azienda e che ha poi lavorato al fianco degli studenti nei laboratori scolastici.

“L’esperienza- commentano i docenti, il dirigente scolastico Maurizio Franzò e il responsabile di sede Cosimo Di Giorgio- ha permesso ai ragazzi di approfondire molti aspetti e sentieri percorribili di una attività economica importante del nostro territorio nella prospettiva di lavorare come scuola per sostenere il loro inserimento nel mondo del lavoro”