Operazione dei Carabinieri

Genitori arrestati ad Acate per abbandono di minori

Bambini di 7 anni soli a casa e 12enne a lavoro

Una coppia di genitori è stata arrestata dai Carabinieri per abbandono di minori. I militari della Stazione di Acate, durante un regolare servizio di controllo del territorio, hanno notato, presso un autolavaggio del paese, un ragazzino che lavorava. Insospettiti, hanno subito proceduto al controllo del minore, che ha dichiarato di lavorare lì da qualche settimana e che i genitori erano al lavoro.

A tali affermazioni, i militari dell’Arma, identificato il proprietario dell’autolavaggio, hanno subito provveduto ad avvisare i servizi sociali e, unitamente a loro, si sono recati presso l’abitazione del 12enne. Giunti sul posto, hanno trovato una situazione di degrado totale. Inoltre, all’interno dell’appartamento, vi erano altre due bambine di 7 anni che dormivano. I genitori dei tre minori, che erano intenti a lavorare presso due diverse aziende agricole (senza regolare contratto di lavoro), sono stati immediatamente rintracciati e tratti in arresto dai Carabinieri della Stazione di Acate per il reato di abbandono di minore. Nessuno dei bambini era iscritto a scuola. Per il gestore dell’autolavaggio è invece scattata la denuncia alla Procura della Repubblica di Ragusa per sfruttamento di lavoro minorile.