Scherma

Conad Scherma Modica: ottime prestazioni atleti a Colle Val D'Elsa

Migliore prestazione per categoria maschietti giovanissimi

A Colle Val D’Elsa la Conad Scherma Modica è stata impegnata nel Gran Prix Kinder+Sport a squadre under14 di fioretto con ben otto team nelle diverse categorie. Migliore prestazione nella categoria maschietti/giovanissimi con la squadra formata da Edoardo Aprile, Tommaso Calabrese e Mattia Pitino che hanno sfiorato il podio.

I tre cominciavano il percorso di gara con due vittorie nel girone, dove superavano 36/7 la Mangiarotti Milano e 36/28 il Circolo Scherma Aretino. Squadra testa di serie numero 8 del tabellone di eliminazione diretta, superato di diritto il primo turno, affrontavano nei sedicesimi la squadra di Pisascherma, incontro vinto per 36/20. Agli ottavi di finale derby siciliano contro la rappresentativa del CUS Catania, incontro mai messo in discussione con i modicani che vincevano 36/15. Ai quarti di finale opposti al C.S. Vicenza nulla hanno potuto contro la forte compagine veneta, squadra alla fine vincitrice della gara. Comunque ottimo il sesto posto finale per Aprile, Calabrese e Pitino su oltre 50 squadre provenienti da tutta Italia.

Alla soglia della finale ad otto si sono arrese altre due squadre modicane nella categoria ragazzi/allievi: Aprile Leonardo, Matteo Benedetto ed Emanuele Santoro 9º classificati dopo essere stati testa di serie numero 2 del tabellone di diretta, fermati dalla Raggetti Firenze; e 12º classificati Giacomo Carpenzano, Tommaso Guzzardi, Marco Palermo e Francesco Spampinato sconfitti invece dal Pisascherma in un incontro sulla carta ampiamente alla loro portata per 42/45. Gli under14 torneranno presto in pedana a Palermo, tra due settimane, per la terza prova regionale del Gran Premio Giovanissimi. Prossimo weekend intanto torna la Coppa del Mondo Assoluta, con la prova di Gran Prix ad Anaheim in California.

Giorgio Avola numero 6 del ranking internazionale affronterà domenica direttamente il tabellone di eliminazione diretta finale a 64. Dopo questa trasferta americana, si riprenderà a maggio, quando si entrerà nel vivo della qualificazione olimpica con la gara di San Pietroburgo.