Al teatro della badia

Gira Vota e Furria a Ragusa: omaggio a Fabrizio De Andrè

A vent'anni dalla sua scomparsa

Ci ha lasciato in eredità alcuni dei versi più belli della canzone italiana. È stato il più grande poeta italiano degli anni ’60 e ’70, scrivendo alcune delle pagine più belle della canzone d’autore del nostro Paese. Fabrizio De Andrè è stato uno spartiacque nella musica italiana, riuscendo a combinare la musica popolare con testi poetici e raffinati, spesso molto scomodi.

A quasi vent’anni dalla sua scomparsa, avvenuta l’11 gennaio 1999 al termine di una lunga malattia, Amedeo Mazza con i Gira Vota e Furria intendono ricordare il cantautore genovese attraverso le sue canzoni più famose. L’appuntamento è in programma domani, mercoledì 30 gennaio, alle 21, al Teatro Badia di corso Italia 103 a Ragusa. Ed è promosso dal circolo culturale Palco Uno nell’ambito del cartellone “Musica live”. L’ingresso è 8 euro. Per informazioni e prenotazioni è possibile contattare il 333.4183893. “Abbiamo ritenuto opportuno pianificare questo concerto tributo – sottolinea il direttore artistico della Badia, Maurizio Nicastro – perché quello del ventennale della scomparsa di De Andrè è un anniversario che merita di essere celebrato nella maniera dovuta.

Ancora oggi le sue canzoni sono straordinariamente attuali e la sua poesia è un modo efficace ed essenziale di confrontarsi con le problematiche con cui, in alcuni casi, siamo costretti a confrontarci giorno dopo giorno”. 

 
Commenta la News