Economia

Ismea, in aumento vendite pasta durante mesi lockdown

In crescita sia le importazioni di materia prima sia le esportazioni di pasta di semola

0

0

0

0

0

Ismea, in aumento vendite pasta durante mesi lockdown Ismea, in aumento vendite pasta durante mesi lockdown

Roma, 6 ago. - Durante i mesi del lockdown, in analogia a quanto verificatosi per l'intero comparto alimentare, anche le vendite di pasta sono risultate in netto aumento. I primi sei mesi del 2020 fanno infatti segnare una crescita su base annua dell'8% in volume, e del 13,5% della spesa. In generale, si legge nel report Ismea 'Tendenze sul frumento duro', l'attuale pandemia e le conseguenti misure restrittive hanno esposto le industrie della trasformazione molitoria e pastaria italiana a una forte vulnerabilità, data la strutturale dipendenza dalla materia prima estera.

Va ricordato, infatti, che i quantitativi di granella che provengono oltre frontiera oscillano annualmente tra il 30% e 40% del fabbisogno delle imprese di trasformazione.

Tale preoccupazione è stata maggiormente sentita durante le prime settimane dell'emergenza, successivamente la filiera ha mostrato un elevato grado di resilienza: sono aumentate infatti sia le importazioni di materia prima sia le esportazioni di pasta di semola, così come il consumo domestico dei derivati del frumento duro.

0

0

0

0

0

Mesi
Lockdown
Durante
Pasta
Aumento
Vendite
Ismea
Commenti
Ismea, in aumento vendite pasta durante mesi lockdown
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Ho letto l'informativa sulla la tutela della privacy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali inseriti.
News Precedente
Decommissioning centrale Latina nel segno dell'economia circolare
News Successiva
Modica, aggiudicati i lavori della piscina comunale