Attualità

Coronavirus, ecco cosa si può fare veramente a Modica: domande e risposte per tutti

Le ha dettagliatamente diramate il sindaco di Modica Ignazio Abbate

0

1

0

1

0

Coronavirus, ecco cosa si può fare veramente a Modica: domande e risposte per tutti Coronavirus, ecco cosa si può fare veramente a Modica: domande e risposte per tutti

Coronavirus Modica, ecco cosa si può fare veramente: domande e risposte per tutti. Le ha dettagliatamente diramate il sindaco di Modica Ignazio Abbate

Modica - Domande e risposte a Modica dopo l'ultimo decreto della Regione Siciliana. Le ha diffuse in un comunicato il sindaco di modica Ignazio Abbate per chiarire alcuni dubbi dei cittadini modicani. Possono lavorare gli addetti del comparto edile, idraulico, elettrico e falegnameria? Per tutte queste categorie di lavoratori, è possibile effettuare qualsiasi attività di manutenzione straordinaria e urgente anche fuori dal Comune di residenza. Per le attività di cantiere, sia pubbliche che private, è necessario richiedere l’autorizzazione da parte del Prefetto per i privati, del Comune per i lavori pubblici.

E’ autorizzata l’apertura al pubblico di pasticcerie e rosticcerie? Ad oggi no. E’ consentita loro solo l’attività di consegna a domicilio. Ma anche in questo caso abbiamo chiesto che tali attività vengano equiparate a quelle dei supermercati e che quindi sia possibile l’accesso del pubblico seguendo le normative vigenti in tema di distanza di sicurezza e utilizzo di precauzioni sanitarie. E’ possibile programmare la stagione per gli stabilimenti balneare? È consentita l’attività di manutenzione‚ montaggio e allestimento degli stabilimenti balneari‚ nonché la pulizia della spiaggia di pertinenza. L’impresa esecutrice è tenuta a garantire nelle aree di cantiere il rispetto delle normative di settore‚ il distanziamento sociale e ogni altra misura finalizzata alla tutela dal contagio‚ avendo cura di interdire l’accesso ai non addetti ai lavori.

Cosa cambia riguardo all’obbligo di chiusura nei festivi e consegne a domicilio? Continua l’obbligo di chiusura al pubblico di tutti gli esercizi commerciali la domenica e i giorni festivi del 25 aprile e primo maggio‚  fatta eccezione per le farmacie e per le edicole. È‚ tuttavia‚ consentito‚ anche nei festivi‚ il servizio di consegna a domicilio dei prodotti alimentari e dei combustibili per uso domestico e per riscaldamento. E’ possibile recarsi presso la seconda casa a mare o in campagna? Si è possibile andare anche fuori Comune ma solo una volta a settimana dal lunedi al sabato. E’ possibile eseguire la manutenzione di terreni e aree verdi.

È possibile in quanto riconducibile a “situazione di necessità” finalizzata a sopperire alle esigenze alimentari e ai lavori di manutenzione per la prevenzione degli incendi. L’attività non deve essere imprenditoriale e deve servire solo per la conduzione di terreni agricoli e per la cura degli animali. L’uscita nell’ambito del medesimo Comune o verso un Comune diverso da quello in cui attualmente si trova l’interessato è consentita una sola volta al giorno e a un solo componente del nucleo familiare.

E’ possibile recarsi presso il cimitero per andare a trovare i propri cari? Non è ancora possibile ma oggi abbiamo chiesto al Dipartimento di Protezione Civile una deroga in tal senso. E’ obbligatorio l’uso della mascherina ogni volta che si esce da casa? Non è ancora obbligatorio ma è consigliabile coprirsi bocca e naso con una mascherina o con un indumento. Come si devono comportare le persone con disabilità? È consentito‚ in caso di necessità‚ alle persone affette da disabilità intellettive‚ relazionali o motorie‚ con l’assistenza di un accompagnatore‚ di compiere un’uscita giornaliera di breve durata in prossimità della propria abitazione anche con l’utilizzo dell’automobile.

E’ possibile andare a correre all’aria aperta o uscire in bicicletta? Saranno consentite le attività‚ così come previsto dal decreto del presidente del Consiglio dei ministri. Quindi sarà possibile correre o farsi un giro in bici solo nelle vicinanze della propria abitazione. Lo stesso vale per le passeggiate con il proprio cane. E’ possibile tornare in Sicilia da altre regioni?  Per rendere più agevole il transito attraverso lo Stretto di Messina‚ chi rientra potrà richiedere un “visto” di autorizzazione che dovrà essere esibito all’atto dell’imbarco al personale addetto al controllo. Per ottenere il visto si dovrà inviare una richiesta all’indirizzo mail sindaco@comune.modica.rg.it“.

Dopo i 15 giorni di quarantena è possibile riprendere la vita di tutti i giorni? Restano invariate le disposizioni di obbligo di quarantena per tutti coloro che arrivano in Sicilia e per i soggetti positivi in stato di isolamento domiciliare. Quindi al termine dei 15 giorni, prima di uscire da casa, bisognerà attendere che venga effettuato l’esame del tampone da parte dell’ASP. E’ consigliabile interessare il proprio medico curante per contattare l’ASP.

0

1

0

1

0

Coronavirus
Coronavirus modica
Domande risposte coronavirus modica
Ultime notizie coronavirus modica
Commenti
Coronavirus, ecco cosa si può fare veramente a Modica: domande e risposte per tutti

Rosanna Di Natale

È consentito fare pesca subacquea amatoriale di domenica? Se è sì anche fuori comune?

Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Ho letto l'informativa sulla la tutela della privacy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali inseriti.
News Precedente
Coronavirus Modica, nuovo ricovero per Covid 19 in Malattie Infettive
News Successiva
Il caso del macellaio di Ragusa e la gogna sui social: ecco tutta la verità