Politica

Ragusa, si accende la polemica su indennità segretario

E avviso per dirigente

0

0

0

0

0

Ragusa, si accende la polemica su indennità segretario Ragusa, si accende la polemica su indennità segretario

Ragusa - Non sono evidentemente piaciute nemmeno un po’ al sindaco Cassì le obiezioni che i gruppi consiliari del M5 e del Pd hanno mosso alle sue iniziative amministrative riguardanti l’aumento dell’indennità del segretario comunale e la pubblicazione dell’avviso di mobilità esterna volontaria per la copertura di un posto di dirigente amministrativo. A quanto riferiscono i due gruppi di minoranza in una nota unitaria (non abbiamo contezza diretta delle affermazioni del sindaco sia perchè non siamo frequentatori dei social sia perchè riteniamo che la massima autorità cittadina istituzionale dovrebbe utilizzare canali altrettanto istituzionali nel dibattito politico) il sindaco li avrebbe accusati “di polemica politica, di speculazione e di notizie false” per cui insorgono “intollerabili gli attacchi del sindaco alle minoranze.

Torni, piuttosto, a occuparsi di cose serie. Per noi rimane centrale l'emergenza coronavirus”. Poi i cinque consiglieri  stelle Sergio Firrincieli, Zaara Federico, Giovanni Gurrieri, Antonio Tringali e Alessandro Antoci e i due democratici, Mario Chiavola e Mario D’Asta precisano, con toni molto duri nei confronti di Cassì, “nessuno ha parlato di raddoppio del compenso del segretario generale, solo di aumento dell’indennità di posizione del 50% e non del 20 come vorrebbe far apparire il sindaco (questa è la fake news), considerando l’adeguamento già del precedente segretario generale: in ogni caso la delibera parla di aumento del 50%.

Di infimo profilo è equivocare sul particolare teso a evidenziare la necessità di azioni mirate a risolvere criticità, non necessariamente con l’acquisto in questione, per nulla citato, quanto con il richiamo al rispetto delle norme superiori, rispetto a cui è dovere dell’autorità cittadina attivarsi, senza nulla togliere alla possibilità di adoperarsi anche per la fornitura del materiale di cui stiamo parlando, nell’interesse della collettività tutta. Fra l’altro, pensiamo che con l’esiguo aumento dell’indennità in questione, poco o nulla si sarebbe potuto acquistare. Non sono le minoranze a toccare corde sensibili, la responsabilità in quello che si dice, in audio e in video, e scrivendo, deve essere prima di tutto del sindaco.

A chi si occupa di informare i cittadini, la risposta di competenza”. Poi i consiglieri grillini e dem affrontano anche l’altro nodo delle polemiche di questi giorni “per quanto riguarda le procedure per l’assunzione di un nuovo dirigente, se le cose stanno come le rappresenta il sindaco, gli atti sono anche tardivi, se poi vanno a cadere in piena emergenza non si può censurare ogni minima eccezione. Il sindaco deve abituarsi al fatto che ci può essere una opposizione e che può essere criticato: l’elettorato, un giorno, giudicherà. Inoltre, il Parlamento deve essere in prima linea, non certo all’ultima, per votare il Dpcm, che una volta emanato deve essere anche esitato.

Ma mettere in relazione Parlamento e Consiglio comunale, questo sì che fa sorridere. E poi, i consiglieri di opposizione non pretendono che si fermi tutto, chiedono solo di rinviare il rinviabile, come, del resto, si chiedeva anche all’interno della Giunta e della maggioranza e come è stato espresso, unanimemente, nella conferenza dei capigruppo, le cui richieste sono state del tutto disattese dal presidente del Consiglio per le forti e inopportune pressioni esercitate dall’amministrazione, palesemente inoltrate attraverso vari interventi del primo cittadino stesso, in più sedi. Forse è veramente meglio che il sindaco assesti un colpo di reni concentrando tutte le attenzioni sull'emergenza coronavirus, lasciando stare il superfluo”. (da.di.)

0

0

0

0

0

Commenti
Ragusa, si accende la polemica su indennità segretario
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Ho letto l'informativa sulla la tutela della privacy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali inseriti.
News Precedente
Coronavirus Ragusa, Iannucci chiede banco alimentare
News Successiva
Coronavirus, Calenda insiste: Boccia inaccettabile