Italia

In lieve aumento le ore lavorate in Italia

Rispetto al trimestre precedente

0

0

0

0

0

In lieve aumento le ore lavorate in Italia In lieve aumento le ore lavorate in Italia

Nel terzo trimestre 2019 l'input di lavoro, misurato dalle ore lavorate, registra una crescita su base sia sul trimestre precedente (+0,4%) che su base annua (+0,5%). Lo rileva l'Istat, nel report "Il mercato del lavoro - Una lettura integrata".

Contestualmente, l'occupazione rimane pressoche' invariata rispetto al trimestre precedente, in un contesto di calo della disoccupazione e dell'inattivita'. Queste dinamiche del mercato del lavoro si inseriscono in una fase persistente di debole crescita dei livelli di attivita' economica, confermata, nell'ultimo trimestre, da una variazione congiunturale dello 0,1% del Pil. Dal lato dell'offerta di lavoro, nel terzo trimestre del 2019 il numero di persone occupate rimane sostanzialmente invariato in termini congiunturali: e' una sintesi dell'aumento dei dipendenti - soprattutto a termine - e del calo degli indipendenti. Il tasso di occupazione sale al 59,2% (+0,1 punti). Nei dati mensili piu' recenti (ottobre 2019), al netto della stagionalita', il tasso di occupazione e il numero di occupati mostrano una crescita rispetto al mese precedente.

Il tasso di disoccupazione e' in diminuzione sia rispetto al trimestre precedente sia in confronto a un anno prima; tale andamento si associa alla stabilita' congiunturale e alla diminuzione tendenziale del tasso di inattivita' delle persone con 15-64 anni. Nei dati mensili di ottobre 2019 il tasso di disoccupazione e' in diminuzione in confronto a settembre 2019 e quello di inattivita' in lieve crescita.

0

0

0

0

0

LieveAumentoLavorateItalia
Commenti
In lieve aumento le ore lavorate in Italia
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Ho letto l'informativa sulla la tutela della privacy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali inseriti.
News Precedente
Un premio letterario per salvare le lingue locali
News Successiva
Tre senatori del M5S passano alla Lega di Salvini