Benessere

Dieta fasting: come funziona?

Si basa sul digiuno intermittente

La dieta fasting come funziona? La dieta fasting è una dieta che alterna fasi di digiuno (o sottoalimentazione) lunghe dalle 16 alle 36 ore a fasi di alimentazione.

La dieta fasting può comprendere qualsiasi scelta di cibo: paleo, mediterraneo, vegan, vegetariano, zona e altre ancora. Ma vediamo come funziona la dieta fasting e i vari metodi sperimentati nel corso degli anni. Ecco i vari metodi della dieta fasting: 16-8, 16 ore di digiuno e 8 di alimentazione almeno 2 volte a settimana; “Leangains” di Martin Berkhan basato su 16 ore di digiuno e 8 di alimentazione come il precedente ma tutti i giorni. Però il leangains è anche tanto altro: ciclizzazione dei carboidrati (highcarb nei giorni di allenamento e lowcarb nel riposo), zero cardio, multiarticolari pesanti; “Eat stop eat” di Brad Pilon, 24 ore di digiuno 1 o 2 volte a settimana.

In pratica si rimane in normocalorica tranne nei giorni del digiuno dove si fa solamente un pasto (esempio il digiuno inizia oggi a cena e si rinizia a mangiare dopo 24 ore, cioè domani all’ora di cena); ADF (alternate day fasting). Giorni di digiuno alternati. In pratica 36 ore di digiuno. Questo è un metodo poco usato perchè di difficile attuazione, ma molto spesso utilizzato nella ricerca. In realtà negli studi si alternano giorni con una grande restrizione calorica (500-600kcal) a giorni ad libitum (mangiare a sazietà). la dieta fasting è una dieta particolare che non può essere seguita da tutti.

Come facciamo sempre nelle diete pubblicate sul nostro sito raccomandiamo di chiedere il parere del proprio medico o di uno specialista prima di seguire qualsiasi regime alimentare dietetico. Infine ricordiamo che la dieta va sempre elaborata da un medico specialista in basse alle singole caratteristiche della singola persona.