Appuntamenti

Maurizio Micheli al Teatro Donnafugata di Ragusa Ibla

In scena "Uomo solo in fila"

0

0

0

0

0

Maurizio Micheli al Teatro Donnafugata di Ragusa Ibla Maurizio Micheli al Teatro Donnafugata di Ragusa Ibla

Maurizio Micheli aprirà la stagione teatrale al Teatro Donnafugata di Ragusa Ibla l'11 e il 12 ottobre. Con un’idea parossistica dell’attesa nello spettacolo “Uomo solo in fila”, si apre la nuova stagione con un cartellone questa volta al maschile, firmato da una direzione tutta al femminile, con le sorelle Vicky e Costanza DiQuattro e il coordinamento di Clorinda Arezzo.

Il primo a solcare il palco del teatro-gioiello del quartiere barocco sarà uno degli attori più brillanti del panorama italiano: Maurizio Micheli. Dopo il successo dello spettacolo “Mi Voleva Strehler”, vestirà i panni di Pasquale, uomo solo, in coda in un anonimo ufficio di Equitalia. Una giornata comune, la sua, quasi piatta; lui, uomo anch’egli vittima consapevole del senso e non-senso della vita, si troverà così ad attendere e nell’attesa a pensare. L’ineguagliabile e sofisticata ironia di Micheli darà voce allora a pensieri, speranze, inquietudine, pazzie, canzoni e persino illusioni, divenendo così la voce di ognuno di noi, fermo in uno spazio senza spazio, in una fila senza inizio né fine, che rincorre la sua vita ripercorrendone ogni tappa, biografica e persino ideologica.

La regia è di Luca Sandri. L’occasione per scoprire l’intera stagione e le tante novità promosse dal Teatro Donnafugata sarà l’appuntamento in programma il prossimo 8 ottobre quando una “festa del teatro” permetterà di conoscere i vari appuntamenti.

0

0

0

0

0

Maurizio
Micheli
Donnafugata
Ibla
Spettacolo
Commenti
Maurizio Micheli al Teatro Donnafugata di Ragusa Ibla
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Ho letto l'informativa sulla la tutela della privacy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali inseriti.
News Precedente
Oggi a Ragusa la festa esterna in onore di San Francesco
News Successiva
Nel vivo a Ragusa la festa della Beata Vergine del Rosario