Chiesto un bando pubblico per l'assegnazione del ruolo

Ufficio stampa fantasma al Comune di Vittoria, interviene Assostampa

L'ufficio stampa è solo "virtuale"

Dal qualche settimana l’Ufficio stampa del comune di Vittoria non è coperto da alcun giornalista, dopo il trasferimento dell’unico professionista inserito nella dotazione organica dell’Ente in un altro Comune. Nonostante l’assenza di un giornalista interno dell’Ente sono stati emessi comunicati stampa da un ‘virtuale’ ufficio stampa. Interviene la segreteria provinciale dell'Assostampa di Ragusa.

La situazione non è tollerabile e la Commissione straordinaria del comune di Vittoria non può affidare la comunicazione istituzionale a dipendenti non giornalisti. E’ auspicabile pertanto che si provveda tempestivamente a coprire il ruolo di addetto stampa dell’Ente e ad individuarlo con una selezione pubblica riservata a giornalisti iscritti all’albo professionale. L’addetto stampa è un lavoro di tipo giornalistico, come peraltro stabilisce per gli enti pubblici la legge 150/2000, e l’azione amministrativa della Commissione straordinaria dovrebbe consigliare l'osservanza delle norme che regolano il settore dell'informazione e di una professione che l'Assostampa ha intenzione di tutelare sino in fondo in un momento in cui Vittoria necessita di una comunicazione attenta e puntuale per il particolare momento storico che sta vivendo.

L’Assostampa è disponibile a fornire assistenza legale e amministrativa affinché il comune di Vittoria si doti al più presto di un ufficio stampa, regolarmente diretto da un giornalista al quale venga applicato il contratto di lavoro della categoria come sancito da una precisa legislazione nazionale e regionale; e che il giornalista sia individuato tramite una pubblica selezione.