Successo straordinario

Capodanno 2019 a Modica: in migliaia in piazza

Nonostante il freddo

E’ stato uno straordinario successo il capodanno in piazza a Modica. Pochi ma vincenti ingredienti hanno reso la nottata molto piacevole per le migliaia di persone che hanno scelto di trascorrere fuori la notte più lunga dell’anno.

Ad animare la festa lo staff di M2O, il popolare network nazionale che ha mandato a Modica alcune delle punte di diamante del proprio palinsesto, a cominciare dal DeeJay Jump che ha suonato la colonna sonora, rigorosamente anni 90, fino alle 2:30. E da quel magico decennio sono arrivate le guest stars della serata. In primis Haiducii, al secolo Paula Mitrache, che ha fatto ballare tutta la piazza con la sua Dragostea Din Tei. Quindi è stata la volta dell’olandese Natahlie Arts, voce dei The Soundlovers, famosissimo gruppo dance targato Molella che ha regalato al grande pubblico successi come Surrender, People, Walking. Hits da discoteca indimenticabili soprattutto per i nati negli anni 70 e 80.

Ma c’erano un po’ tutte le età rappresentate in Piazza Matteotti, con famiglie e bambini al seguito che hanno sfidato il freddo polare pur di passare il capodanno nel centro storico di Modica. La “vocalist” è stata la splendida Sabrina Ganzer cui i fan hanno donato diverse barrette di cioccolato di Modica, dopo che lei stessa dal palco aveva espresso la volontà di assaggiarlo. Dopo le 2:30 è salito sul palco Giovanni Veca, giovane modicano che si sta sempre di più affermando nel panorama nazionale della musica disco. Con lui si è chiusa la notte a tarda ora e con ancora tantissimi ragazzi a ballare e divertirsi. “La presenza di tanti giovani e giovanissimi è stata la nota più bella della serata – commenta il Sindaco Abbate – perché vuol dire che invece di prendere la macchina e girare per strada verso qualche locale hanno scelto il “kmzero” del divertimento, la nostra festa.

Ho avuto il piacere di trascorrere in piazza tutta la notte e ho potuto notare l’ottimo lavoro svolto in primis dall’organizzazione dell’evento. Quindi la presenza massiccia delle Forze dell’Ordine (Carabinieri, Polizia, GdF e Polizia Locale) che hanno vegliato su tutti noi contribuendo a far scorrere liscia la serata. Voglio anche sottolineare il preziosissimo lavoro svolto dagli operatori ecologici che, nonostante la notte di festa, hanno fatto sentire la loro presenza costante mantenendo pulitissimo lo scenario dell’evento. Adesso chiuderemo le feste sabato sera con l’ultima notte bianca, prima di concentrarci sull’organizzazione del prossimo carnevale”.