Salute e benessere

Dieta per sgonfiare pancia: menù facile settimanale

Cosa mangiare ogni giorno per perdere peso e ridurre la pancia gonfia

0

0

0

0

0

Dieta per sgonfiare pancia: menù facile settimanale
Dieta per sgonfiare pancia: menù facile settimanale

La dieta  per sgonfiare la pancia prevede il consumo di alcuni alimenti che aiutano a ridurre il gonfiore addominale. La dieta sgonfia pancia in pratica è costituita da alimenti poveri di Fodmap, cioè che non causano disturbi intestinali e che possono essere portati in tavola con la massima tranquillità. Quali sono? Gli alimenti poveri di Fodmap sono: Frutta: banana, lamponi, mirtilli, fragole, kiwi, mandarini, arance, pompelmo. Verdura: sedano, carote, zucchine, peperoni, melanzane, lattuga, fagiolini, zucca, pomodoro (anche se, in teoria, questo sarebbe un frutto). Carne, pesce, uova. Riso, farro, quinoa, mais, avena, grano saraceno, miglio. Latticini: latte e yogurt vegetali, formaggi duri e stagionati. Legumi: soia. Frutta secca: noci e mandorle. Per avere gli effetti desiderati ovvero per veder sgonfiare la pancia è necessario anche seguire alcune regole, vediamo quali: bisognerebbe azzerare il consumo di bibite gassate e alcolici, che dilatano le pareti dello stomaco, e limitare quello della birra, perché i cereali in essa contenuti fermentano nell'intestino e l'aria ingerita con la schiuma favorisce la formazione di gas in eccesso. Poi bisognerebbe evitare di fumare, di masticare i chewing-gum e di bere con la cannuccia: in questo modo si riduce l'ingestione di aria.

A tavola, niente ingordigia! Il consiglio è quello di mangiare lentamente, sminuzzando il cibo in piccoli bocconi, in modo che stomaco e intestino non abbiano un carico di lavoro eccessivo. Dalla fine della cena al momento di coricarsi dovrebbero trascorrere almeno tre ore affinché la digestione possa fare il suo corso, magari supportata da una tisana al finocchio o all'anice verde che svolge un'azione sgonfiante.
Dieta per sgonfiare la pancia: schema settimana
Ecco lo schema di un menù settimanale da seguire come modello per una dieta pancia piatta personalizzata. Questo schema prevede l'assunzione giornaliera di 1400 calorie.
Lunedì: Colazione: 200 ml di latte parzialmente scremato con caffè e fette biscottate integrali con un cucchiaino di miele.
Spuntino metà mattina: 125 ml di yogurt magro bianco o alla frutta - Merenda: 200 ml di spremuta di pompelmo o arancia - Pranzo: verdure grigliate, mozzarella piccola tagliata a fettine, un frutto di stagione - Cena: gnocchi di patate con pomodoro e basilico, filetto di manzo ai ferri, insalata di pomodori con rucola.

Martedì: Colazione: 200 ml di latte parzialmente scremato con caffè e fette biscottate integrali con un cucchiaino di miele. Spuntino: 125 ml di yogurt magro bianco o alla frutta - Merenda: idem come sopra
Pranzo: un trancio di pizza margherita o con le verdure, insalata mista, un frutto di stagione - Cena: penne alle zucchine (40 grammi di pasta), insalata mista con pomodori e lattuga.
Mercoledì: Colazione, spuntino e merenda uguali agli altri giorni - Pranzo: hamburger di manzo ai ferri, un panino, un frutto di stagione - Cena: minestrone di verdure, straccetti di manzo magro ai ferri, insalata verde.

Giovedì: Pranzo: petto di pollo ai ferri, insalata mista, un frutto - Cena: fusilli con la ricotta (50 grammi di pasta), spiedini di carne mista al forno oppure ai ferri, insalata di patate e fagiolini.
Venerdì: Pranzo: melanzane e zucchine grigliate, fiocchi di latte magro, un frutto di stagione - Cena: spaghetti ai frutti di mare (50 gr di pasta), hamburger di salmone cotto ai ferri e contorno di insalata mista.
Sabato: Pranzo: spaghetti con verdure cotte alla griglia, frittata di uova, un frutto - Cena: maiale magro ai ferri condito con rosmarino, patate al forno, insalata di pomodori.
Domenica: Pranzo: verdure grigliate, gamberoni ai ferri con peperoncino, macedonia di frutti di stagione - Cena: insalata di riso (40 gr), una fetta di scamorza fresca alla piastra, insalata verde mista. Indicazioni generali: bere acqua povera di sodio e sali minerali, introdurre tisane al finocchio e al tè verde per combattere la ritenzione idrica, eliminare pane o sostituirlo con quello di farina integrale o altre non raffinate.

Dieta per sgonfiare la pancia piatta con verdure e tisane detox
Il primo segreto per sgonfiare la pancia è quello di mangiare molta verdura. Se non siete abituati a consumare verdura sia a pranzo che a cena potrete avvertire una fastidiosa sensazione di pesantezza e gonfiore. Questo è dovuto al fatto che le verdure sono ricche di acqua. Potrete però subito giovare di grandi benefici, in quanto l’acqua delle verdure vi aiuterà a eliminare le tossine in eccesso e a stimolare la diuresi. L’acqua è dunque, fondamentale per sgonfiare la pancia ed eliminare il gonfiore causato da grassi e carboidrati. Durante la giornata bevete tanta acqua e preparatevi una o due tisane drenanti e depuranti da bere preferibilmente lontano dai pasti. Ottime le tisane a base di zenzero, semi di finocchio o cicoria e carciofi che aiutano a digerire e a depurare il fegato.

0

0

0

0

0

Dieta
Sgonfiare pancia
Menu settimanale
Tisane detox
Articolo diRedazione

Quotidiano di Ragusa

Commenti
Dieta per sgonfiare pancia: menù facile settimanale
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Ho letto l'informativa sulla la tutela della privacy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali inseriti.
News Precedente
Dieta per dimagrire pancia e stomaco in 5 giorni: menù
News Successiva
Terapia genica per la vista al Policlinico Vanvitelli di Napoli