Sport

Segnalazioni

Ragusa in Movimento, problemi con mastelli condominiali

Segnalate altre difficoltà per nuove modalità raccolta differenziata

0

0

0

0

0

Ragusa in Movimento, problemi con mastelli condominiali Ragusa in Movimento, problemi con mastelli condominiali

Ragusa in Movimento problemi con mastelli condominiali. Segnalate altre difficoltà per nuove modalità raccolta differenziata. Mentre si svolge il duello a distanza tra il capogruppo 5 stelle Sergio Firrincieli ed il sindaco Peppe Cassì su mancata comunicazione delle nuove modalità di raccolta differenziata, su toni perentori e minacciosi, su metodi ‘educativi’ del primo cittadino nei confronti dei suoi concittadini, si registra un intervento, come al solito molto pratico e concreto del presidente dell’associazione politico-culturale Ragusa in movimento che sembra essersi stabilmente assunto il compito di coscienza critica, molto critica, nei confronti dell’amministrazione a cui tuttavia aveva fornito il proprio sostegno in campagna elettorale. Chiavola chiede dunque “come mai i condomini non sono ancora stati dotati di mastelli singoli? cosa che servirebbe a evitare il peggio”.

E spiega “ci sono numerose criticità che, secondo noi, devono essere risolte. Soprattutto per quanto riguarda le aree condominiali. Sarebbe stato più opportuno, prima di iniziare, rifornire tutti i condomini di mastelli singoli per la differenziata, così come si aveva intenzione di fare nei mesi scorsi, attività che, poi, era stata bloccata a causa della recrudescenza della pandemia. Non si può fare, quindi, adesso, che si lasci l’indifferenziata nei grandi contenitori che si trovano in ogni condominio. Trattandosi di un mastello comune, nessuno, a maggior ragione in questo periodo delicato contrassegnato dall’emergenza sanitaria, si può mettere a verificare qual è la tipologia di spazzatura conferita. E poi, chi dovrebbe essere a svolgere quest’attività di monitoraggio? Se si vuole perseguire un fine che, come abbiamo detto, riteniamo assolutamente valido, si mettano i condomini nella condizione di potere effettuare davvero la raccolta differenziata, quindi attraverso l’utilizzo di mastelli singoli.

L’auspicio, ovviamente, ma in tal senso ci sono già le rassicurazioni dell’amministrazione comunale, è che la spazzatura non raccolta in questi giorni possa essere recuperata perché è fin troppo evidente che così com’è adesso non potrà rimanere a lungo”. (da.di.)

0

0

0

0

0

Ragusa in movimento
Mastelli differenziata
Articolo diRedazione

Quotidiano di Ragusa

Commenti
Ragusa in Movimento, problemi con mastelli condominiali
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Ho letto l'informativa sulla la tutela della privacy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali inseriti.
News Precedente
Genoa-Udinese 1-1, De Paul risponde a Pandev
News Successiva
Serie A: Lukaku e Lautaro, Inter vince 2-1 a Torino