Economia

Contributo a fondo perduto di 2 mila euro per imprese: ecco a chi spetta

Contributo per bar, ristoranti, palestre e piscine a Chiaramonte Gulfi

0

0

0

0

0

Contributo a fondo perduto di 2 mila euro per imprese: ecco a chi spetta Contributo a fondo perduto di 2 mila euro per imprese: ecco a chi spetta

Stop covid per bar, ristoranti, palestre e piscine: l'amministrazione comunale di Chiaramonte Gulfi dispone un contributo di 2000 euro a fondo perduto. Ecco a chi spetta

 Chiaramonte Gulfi – Misure di sostegno economico in favore delle categorie penalizzate dall’ultimo dpcm Conte, come bar e servizi di ristorazione ma anche palestre e piscine, attraverso un contributo a fondo perduto di circa 2000 euro per i soggetti che presenteranno apposita istanza. E’ quanto ha stabilito l’Amministrazione comunale di Chiaramonte Gulfi, guidata dal sindaco Sebastiano Gurrieri, adottando la delibera n. 119 dopo un confronto con il gruppo consiliare di riferimento. Per accedere al sostegno una tantum messo in campo dal Comune montano saranno seguiti gli stessi criteri adottati nella precedente delibera n.44 del 24 aprile 2020, volta a ristorare le imprese e le attività commerciali del territorio bloccate nel lungo lockdown di primavera.

A tal proposito ben 31 aziende ed imprese hanno presentato relativa istanza e sono state già adeguatamente remunerate. “Alla luce delle disposizioni regionali e nazionali, l’Amministrazione comunale non può che prenderne atto e attenersi a quanto da esse disposto – commenta il sindaco Sebastiano Gurrieri - Pur tuttavia, diventa difficile comprendere la chiusura anticipata alle ore 18.00 di bar e attività ristorative che in questi mesi hanno sostenuto un’attività lavorativa nettamente ridotta e che stavano facendo fronte a risanare parte delle perdite subìte, circa il 60-70% di fatturato, a causa del lockdown vissuto da marzo a maggio scorsi.

Non vi è dubbio che la chiusura anticipata avrà pesanti conseguenze economiche sui bilanci di queste attività che in questi mesi avevano anche sostenuto sforzi economici per adeguare la logistica e poter lavorare secondo i protocolli anticovid disposti.

Anche se siamo un piccolo Comune e abbiamo risorse limitate, come Amministrazione abbiamo deciso di intervenire immediatamente dopo le nuove disposizioni del Governo nazionale, tornando a tendere la mano, secondo le nostre possibilità di bilancio, ai piccoli imprenditori locali”. L’apposito bando contenente i relativi criteri di accesso, nonché l’istanza da presentare, saranno pubblicati nel sito istituzionale dell’ente durante questa settimana. Intanto a partire da giovedì 29 ottobre sarà avviato un progetto di sostegno sanitario e socio-psicologico che la Giunta comunale ha approvato, curato da un team di professionisti composto da un medico pediatra, un igienista e uno psicologo, per garantire alle famiglie e agli alunni frequentanti gli istituti scolastici del territorio comunale il necessario supporto per affrontare l’anno scolastico nel rispetto delle misure di precauzione, specie a fronte delle recenti disposizioni.

0

0

0

0

0

Contributo a fondo perduto
Duemilaeuro imprese
A chi spetta
Duemila euro ristoranti
Commenti
Contributo a fondo perduto di 2 mila euro per imprese: ecco a chi spetta
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Ho letto l'informativa sulla la tutela della privacy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali inseriti.
News Precedente
Imprese penalizzate dal Dpcm: in arrivo a Modica aiuti dal Comune
News Successiva
A Modica riparte il mercato del giovedì