Salute e benessere

Salute

Come dimagrire 3 kg in 2 settimane senza fatica grazie ad indice glicemico

Perdere velocemente 3 chili in 15 giorni

0

0

0

0

0

Come dimagrire 3 kg in 2 settimane senza fatica grazie ad indice glicemico Come dimagrire 3 kg in 2 settimane senza fatica grazie ad indice glicemico

Dimagrire velocemente 3 kg in due settimane senza fatica è possibile, basta semplicemente seguire alcune regole fondamentali ovvero seguire una dieta a basso indice glicemico e scegliere alimenti bruciagrassi. Ma vediamo bene cosa mangiare per dimagrire e perdere subito 3 kg in due settimane. Per prima cosa bisogna adottare una dieta basata su un'alimentazione a basso indice glicemico (IG) che mantiene un livello di zucchero nel sangue equilibrato e stabile e nutre continuamente il cervello e i muscoli. Vediamo un esempio per capire bene: basta sostituire, per esempio, le fette biscottate o una baguette per la colazione con del pane integrale per evitare ore di fame e la stanchezza durante la mattinata, tra un pasto e l'altro.

La dieta per dimagrire fino a 3kg in due settimane prevede il consumo di molte proteine, essenziali per perdere peso rapidamente ma senza esaurimento delle forze o un costante senso di fame. L'ideale è combinare le fonti proteiche magre (pesce, pollame, ecc.), che hanno naturalmente un indice glicemico pari a zero, con altri alimenti a basso indice glicemico e/o bruciagrassi. Questo non solo elimina le cellule di grasso, ma anche di sviluppare i muscoli e la massa magra. Il pesce magro e la carne (come il prosciutto o il pollo privato della pelle) sono gli alimenti brucia-grassi per eccellenza: ricchi di buone proteine, sono a basso contenuto di grassi (tranne che per il pesce come il salmone, il tonno o lo sgombro, ma si tratta di grassi buoni).

Inoltre, non contenendo carboidrati, il loro indice glicemico è quasi pari a zero. Programmateli in maniera alternata a ogni pasto per una dieta sana e leggera e per una rapida perdita di peso. Per dimagrire 3 kg in due settimane senza fatica bisogna anche non parlare di zuccheri semplici o complessi, ma di indice glicemico, che ci permette di classificare gli alimenti in base alla velocità con cui rilasciano lo zucchero nel sangue. Più alto è l'indice glicemico di un alimento, più viene "immagazinato" come grasso. Al contrario, più basso è l'indice glicemico di un alimento, più viene assimilato lentamente e più facilmente si perde peso. Per limitare gli alimenti ad alto indice glicemico basta saperli riconoscere.

I "peggiori" sono biscotti, patatine, croissant, brioche, pane bianco per panini, cereali per la prima colazione, patate fritte, purè di patate, soda, zucchero e riso bianco. Così, si consiglia di preferire sempre alimenti a basso indice glicemico, quali verdure verdi, legumi, cereali germogliati, soia, frutti rossi, semi oleosi, cioccolato fondente, uova, pesce, fruttosio, ricotta, carne e affini.

0

0

0

0

0

Dimagrire 3 kg
Dimagrire senza fatica
Perdere 3 kg
Come dimagrire 3 kg
Dieta per dimagrire
Salute
Articolo diRedazione

Quotidiano di Ragusa

Commenti
Come dimagrire 3 kg in 2 settimane senza fatica grazie ad indice glicemico
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Ho letto l'informativa sulla la tutela della privacy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali inseriti.
News Precedente
Dimagrire camminando: come bruciare fino a 700 calorie
News Successiva
Brusaferro: Pandemia Covid non è fuori controllo, limitare vita sociale