Economia

Coronavirus Vittoria, somme per famiglie bisognose: ecco i nuovi numeri

Sono attivi da oggi i nuovi numeri di telefono

0

0

0

0

0

Coronavirus Vittoria, somme per famiglie bisognose: ecco i nuovi numeri Coronavirus Vittoria, somme per famiglie bisognose: ecco i nuovi numeri

Vittoria - Il Comune di Vittoria avvia le procedure per ripartire le somme. Potenziato il servizio per le famiglie bisognose. Sono attivi da oggi i nuovi numeri di telefono che si aggiungono a quelli già preesistenti, messi a disposizione della Direzione Servizi alla Persona - Servizi Sociali, per far fronte a tutte le richieste di aiuto da parte dei cittadini. I numeri da contattare sono i seguenti: 335*7553045- 0932*514252- 0932*514269. Inoltre sono state attivate due linee a cui si può anche inviare un messaggio WhatsApp: 342*5271927- 342*6053483, allo scopo di dare un più celere riscontro alle domande inoltrate dai cittadini.

Le richieste possono essere inviate anche telematicamente  all’indirizzo servizisocialiemergenzacovid19@comunevittoria.gov.it   dopo aver compilato il modulo scaricabile dal sito istituzionale: www.comunevittoria.gov.it. I Servizi Sociali, con la collaborazione della Protezione Civile, sotto la regia della Commissione straordinaria, hanno potenziato il servizio per venire incontro alle esigenze delle famiglie che in questo periodo si trovano in maggiori condizioni di bisogno. Sono già  stati consegnati circa centocinquanta  pacchi spesa, contenenti derrate alimentari e destinati a nuclei familiari in stato di necessità. Le richieste di aiuto purtroppo sono in costante crescita e l'ufficio continua a lavorare incessantemente per venire incontro alle esigenze di tutti.

Anche la Protezione Civile comunale è a disposizione per ricevere le richieste ai seguenti numeri: 09321916388 – 3358440834 ed i volontari hanno già soddisfatto  più di 1050 richieste, fornendo informazioni e consegnando a domicilio generi alimentari e farmaci.Questa mattina, inoltre, a Palazzo Iacono si è tenuta una riunione tra i Commissari straordinari e i Dirigenti per pianificare i criteri da seguire per la ripartizione delle somme stanziate dal Governo nazionale e regionale a sostegno dei nuclei familiari più esposti al bisogno di supporto economico in conseguenza del fermo di tutte le attività produttive deciso per contrastare l'emergenza epidemiologica.

La somma assegnata al Comune di Vittoria è complessivamente pari a € 1.928.152,74, di cui € 647.352,74 stanziati dal Governo nazionale con l’Ordinanza di Protezione Civile 658 e € 1.280.800,00 destinata dalla Regione Siciliana.La platea dei soggetti beneficiari è composta prioritariamente da persone fisiche singole e/o nuclei familiari, residenti nel Comune di Vittoria che, anche a seguito delle misure di contenimento adottate per l’emergenza epidemiologica da virus COVID-19, si trovano in stato di bisogno in quanto privi di qualsiasi fonte di sostentamento e per soddisfare le necessità più urgenti ed essenziali; esaurite le richieste pervenute dai suddetti soggetti e se i fondi assegnati al Comune lo consentiranno, saranno prese in considerazione ulteriori eventuali situazioni di bisogno.

Il contributo è erogato sino ad esaurimento fondi mediante buoni spesa, da utilizzare in generi di prima necessità presso tutti i supermercati cittadini, appositamente  contattati dai Servizi Sociali del Comune, che hanno manifestato la loro disponibilità a convenzionarsi accettando i suddetti buoni. In nessun caso è consentita l’erogazione di denaro. Il buono spesa di importo pari ad € 100,00 per ogni componente del nucleo familiare deve essere utilizzato esclusivamente per l’acquisto di generi alimentari e beni di prima necessità. L’importo del buono spesa sarà aumentato di ulteriori € 100,00 se nel nucleo familiare è presente un minore o un disabile o un soggetto anziano (età superiore a 70 anni) .

“Dopo le centinaia  di richieste ricevute nelle ultime ore -  affermano i Commissari Straordinari -  abbiamo tempestivamente potenziato il Servizio affari sociali del Comune per far fronte alle necessità e ai bisogni di tante famiglie. La macchina organizzativa di Palazzo Iacono si è attivata per dare risposte concrete alla cittadinanza con particolare attenzione agli anziani, ai portatori di handicap, ai minori e a tutte quelle famiglie che si trovano in condizioni di forte disagio anche per aver perso il lavoro. Il Comune continuerà a vigilare sui più deboli e sulle persone in difficoltà. Comprendiamo lo stato d'animo di tutti per il momento estremamente difficile che stiamo vivendo, ma invitiamo tutti alla calma perché nessuno rimarrà solo.

Il Comune sarà  vigile ed attento in questo periodo di emergenza nel non abbandonare tutte quelle persone che si trovano in grande difficoltà.  Nell'elargire le somme messe a disposizione dallo Stato e dalla Regione sarà garantita la massima attenzione ai criteri indicati dalle disposizioni  e non mancheranno i dovuti controlli sulle dichiarazioni dei richiedenti. Le valutazioni delle richieste delle famiglie in difficoltà saranno eseguite secondo oggettivi criteri di totale imparzialità e trasparenza. Non si faranno favoritismi e nessuno verrà privilegiato” ha concluso la Commissione straordinaria. Al fine di venire incontro alle spinte solidaristiche già manifestate da più parti, il Comune di Vittoria ha inoltre avviato una raccolta fondi  che potrà confluire su un conto corrente bancario acceso presso l’Unicredit per raccogliere le donazioni di quanti vorranno contribuire ad aiutare le famiglie più indigenti. Questo è il codice iban: IT 49 D02008 26304 000300008597 con la causale “Donazione Covid-19

0

0

0

0

0

Coronavirus vittoria
Somme famiglie bisognose
Ultime notizie coronavirus vittoria
Commenti
Coronavirus Vittoria, somme per famiglie bisognose: ecco i nuovi numeri
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Ho letto l'informativa sulla la tutela della privacy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali inseriti.
News Precedente
Libero Consorzio comunale Ragusa: Alberto d'Arrigo nuovo segretario
News Successiva
Coronavirus Modica, pagamento affitti anche ad agenzie viaggi e strutture sportive