Economia

Economia

I frutti del domani, econutrizione e biodifesa a Ragusa

Organizzato da Gap Chemical

0

0

0

0

0

I frutti del domani, econutrizione e biodifesa a Ragusa I frutti del domani, econutrizione e biodifesa a Ragusa

I frutti del domani, econutrizione e biodifesa è il titolo del meeting in programma a Ragusa. "Tecnologia e innovazione a salvaguardia della nostra terra. È questo il lavoro su cui siamo impegnati da 20 anni con risultati positivi. È importante oggi trovare soluzioni ecosostenibili per concimi speciali finalizzati alla nutrizione vegetale e non invasivi. Per questo motivo, la Gap Chemical ha sperimentato ed immesso sul mercato prodotti ad elevato contenuto tecnologico capaci di migliorare la qualità e la quantità delle produzioni nel completo rispetto dei principi di sostenibilità ambientale.

L’utilizzo e la divulgazione di queste tecnologie avanzate, sarà il tema del meeting nazionale organizzato da Gap Chemical, giorno 29 gennaio alle 17.30, presso la sala convegni di Poggio del Sole a Ragusa, dal titolo: “I frutti del domani, econutrizione e biodifesa”. Relazioneranno autorevoli ricercatori nel campo dell’innovazione quali il dott. Michele Agnello dell’università di Mursia in Spagna, il dott. Giovanni Baldoni, ricercatore all’università di Bologna, la dott.ssa Elena Salis chimico ricercatrice presso l’università di Bologna, il dott. Gianno Cabibbo general manager GDO Ergon, il dott. Giuseppe Alessi presidente Abiomed e il prof. Francesco Giglio docente di chimica e responsabile commerciale GAP Chemical italia”.

0

0

0

0

0

Frutti
Econutrizione
Difesa
Poggio del Sole
Meeting
Commenti
I frutti del domani, econutrizione e biodifesa a Ragusa
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Ho letto l'informativa sulla la tutela della privacy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali inseriti.
News Precedente
Zes a Vittoria: Commissione Straordinaria risponde a Cna
News Successiva
Stazione passeggeri di Pozzallo: inaugurazione il 7 febbraio