Appuntamenti

Donnafugata Film Festival: dal 13 al 18 agosto al Castello

Undicesima edizione

Parte stasera l’ XI edizione del Donnafugata Film Festival, organizzato dal Cinestudio Groucho Marx, Fondazione degli Archi, in collaborazione con la Fondazione Gesualdo Bufalino e Archinet srl, con il sostegno del Comune di Ragusa. Ideato e diretto da Salvatore Schembari,

quest’anno ad essere omaggiati attori e registi nati sotto il segno del Sagittario, tra cui gli attori Claudio Bigagli (interpretò l’episodio “Mal di Luna” dei fratelli Taviani in Kaos), Claudio Botosso con il regista di “Bonus Malus” Vito Zagarrio ospiti del festival il 14 agosto, il “Fazio” del Commissario Montalbano, Peppino Mazzotta il 15 agosto per il film di Andrea Papini “La velocità della luce”, le attrici Katia Greco e Lucia Sardo ed il regista Paolo Licata per la presentazione di “Picciridda” il 16 agosto, il regista Pupi Avati a cui sarà consegnato il premio Bufalino-L’Enfant du Paradis per il suo ultimo film, di imminente uscita, "Il Signor Diavolo” il 18 agosto, giorno conclusivo del festival. In questa edizione il guest director, naturalmente appartenente al segno del Sagittario, è Piera Detassis , attuale presidente e direttore artistico dell’Accademia del Cinema Italiano e già storico direttore della rivista Ciak.

Ogni giorno diverse proiezioni di film suddivise nei tre schermi posti nel cortile, nel giardino e accanto al fossato del Castello di Donnafugata. La selezione delle opere cinematografiche di attori e registi nati sotto il segno del Sagittario è uno spaccato della storia del cinema internazionale: tra gli attori, Moore, Trintignant, Malkovich, Pitt, Branagh, Sinatra, Douglas, tra i registi Godard, Cassavetes, Ozu, Lang, Allen, De Oliveira, Kusturica, Spielberg, Disney, Scott, Malick e molti altri. Ma non solo cinema al Donnafugata Film Festival, ma anche l’arte di Giovanni Robustelli, l’isola letteraria con la presentazione del libro di Giuseppe Digiacomo “La cartiera del principe”, laboratori e workshop gratuiti.

“E’ un appuntamento dell’Estate Iblea molto atteso per tutti gli appassionati di cinema – sottolinea l’assessore al Turismo e Spettacolo Francesco Barone – sei giorni intensi di proiezioni e incontri da non perdere con attori, produttori e critici del cinema italiano nei luoghi più magici del Castello di Donnafugata”. 

 
Commenta la News