Recepito il messaggio contro il bullismo

Volge al termine a Modica il Grest della fraternità

Alla parrocchia Sacro Cuore di Pozzo Cassero

Sta per volgere al termine, nella parrocchia del Sacro Cuore, a Pozzo Cassero, a Modica, il Grest della fraternità, promosso con la collaborazione dell’As Move Dance. Il messaggio che ha caratterizzato questa edizione del gruppo estivo, vale a dire #amicinonbulli, è stato pienamente recepito da tutti i partecipanti, all’insegna dello stare bene assieme.

“È stata un’esperienza veramente significativa per i ragazzi, gli “apprendisti stregoni” alias i giovani – sottolinea il parroco, don Nino Aprile – che hanno affiancato un nutrito gruppo di genitori in quest’opera di responsabilizzazione e soprattutto nell’animazione. La presentazione del “bullo di Carmagnola”, alias Michele Magone, che alla scuola di Don Bosco riscopre il senso della vita e della gioia di vivere con gli altri e per gli altri, di fare amicizia vera con gli altri, ha dato un tocco di positività ai ragazzi abituati, come i loro genitori, a leggere solo cronaca nera e social. E, naturalmente, non finisce qui. Infatti, nella settimana della festa del Sacro Cuore di Gesù, l’argomento legato al fenomeno del bullismo, sarà approfondito prima di tutto dal predicatore, don Pippo Ruta, ispettore dei Salesiani, con l’invito a riscoprire la Misericordia di Dio e poi con un incontro di ragazzi, genitori, operatori scolastici e sanitari.

L’appuntamento è per le 21 del 25 luglio. Saremo sotto le stelle per chiarirci le idee sul fenomeno del bullismo e su come uscirne nel caso che vi si fosse incappato. Non inveiamo contro le storture della società. Preferiamo, piuttosto, fornire valori molto positivi”. La festa del Sacro Cuore di Gesù si terrà a partire da lunedì 22 luglio sino alla processione esterna di domenica 28. 

 
Commenta la News