Benessere

Dieta del limone, menù per dimagrire e i segreti per perdere peso

Ecco le sette regole della dieta del limone

La dieta del limone e le sette regole per dimagrire subito. La dieta del limone è tra le diete dimagranti più seguite per perdere peso subito. Esistono vari tipi di dieta al limone e tutte molto seguite.

Tutte si basano su una regola ovvero quella di bere ogni mattina un bicchiere d’acqua calda con succo di limone. Questa bevanda stimola il sistema digestivo e aiuta a depurare l’organismo. La scrittrice Theresa Cheung nel libro “The Lemon Juice Diet” ovvero “La dieta del succo di limone” sostiene che una delle cause da imputare all’aumento di peso è il cattivo funzionamento del sistema digestivo. La Cheung afferma: “Una digestione lenta concorre ad una cattiva assimilazione dei nutrienti necessari a bruciare i grassi, alla mancata eliminazione di tossine che rallentano il metabolismo, e riduce la possibilità di perdere peso.”

Se il nostro corpo assimila male i nutrienti, ci sentiamo spesso affamati. La chiave per ovviare al problema è racchiusa nel giallo limone che potenzia il sistema digestivo e ci depura. I limoni sono ricchi di acido citrico (8% – maggiore concentrazione rispetto ad altri frutti) e, in combinazione con altri acidi ed enzimi, favoriscono la digestione e abbassano il livello degli zuccheri nel sangue. Le pectine del limone sono ottima fonte di fibre e aiutano la perdita di peso, aiutando lo stomaco ad assorbire rapidamente gli zuccheri e donando un senso di sazietà per almeno 4 ore. Ma vediamo ora quali sono le sette regole della dieta del limone per dimagrire.

La prima regola è bere molto: bere succo di limone con acqua calda ogni mattina, bere 6/8 bicchieri di acqua al giorno per coadiuvare l’eliminazione delle tossine, evitare alcolici e bevande gassate o zuccherate. La seconda regola prevede il consumo di almeno 5 porzioni di frutta e verdura al giorno. La terza regola prevede la riduzione di zuccheri e un aumento delle proteine. La quarta regola impone la riduzione di cibi raffinati. La quinta regola dice sì ai grassi insaturi e no a quelli saturi. La sesta regola consiglia il consumo di legumi e carboidrati integrali (consumare legumi, che sono ricchi di fibre, stimolano l’apparato digerente e possono rallentare la conversione di carboidrati in glucosio. Evitate cibi arricchiti con sostanze chimiche, dannosi per il fegato, difficili da assimilare e da bruciare.

Preferite pasta, cereali e pane integrali, verdura, frutta, zuppe, spremute fresche e mangiate insalata ad ogni pasto). La settima regola impone di mangiare lentamente e masticare bene il cibo. Ma vediamo ora un menù esempio della dieta del limone per dimagrire subito. Appena svegli bisogna bere un bicchiere di acqua e limone. Colazione: pane al farro con un po' di miele e un infuso. Spuntino: 8 mandorle non salate e un bicchiere di acqua e limone. Pranzo: riso al limone con verdure. Merenda: una spremuta di agrumi. Cena: pinzimonio di verdure con hummus di ceci. Dopo cena: un bicchiere di acqua e limone.

Come facciamo sempre nelle diete pubblicate sul nostro sito raccomandiamo di chiedere il parere del proprio medico o di uno specialista prima di seguire qualsiasi regime alimentare dietetico soprattutto se si soffre di varie patologie. Infine ricordiamo che la dieta va sempre preparata da un medio specialista in basse alle caratteristiche della singola persona. 

 
Commenta la News