Benessere

Gonfiore addominale rimedi e dieta leggera

Ecco cosa mangiare e cosa eliminare dalla dieta

Il gonfiore addominale può essere ridotto con dei rimedi alimentari ovvero con alimenti da inserire nella dieta leggera. Il gonfiore addominale è un fastidioso problema che interessa circa il 20% della popolazione adulta.

Sono in tanti a soffrire di disordini intestinali che si accompagnano spesso a dolore e gonfiore addominale. Tutto questo fa parte della sindrome (insieme di sintomi) dell’intestino irritabile le cui cause sono ancora poco chiare, ma si riconoscono come fattori concausali: ipersensibilità intestinale, stress psico-emotivo, sedentarietà e dieta troppo ricca di grassi e scarsa in fibre. Per combattere il gonfiore addominale basta, a volte, seguire una dieta leggera, nutriente e bilanciata, con alimenti integrali ricchi di fibre, e olio di oliva, che facilita l'evacuazione, è raccomandata. Naturalmente le quantità e le calorie vanno personalizzate secondo lo stato nutrizionale e lo stato generale di salute.

Ma vediamo quali sono gli alimenti che si possono consumare nella dieta leggera: verdure preferibilmente cotte; frutta lontano dai pasti; cereali e derivati (pane, pasta ecc.) semintegrali o raffinati (biologici è meglio); pesce, carni bianche, uova; legumi con moderazione e solo se tollerati; yogurt; tè verde. Ora invece vediamo quali sono gli alimenti che devono essere evitati nella dieta leggera per combattere il gonfiore addominale: latte, formaggi e cibi molto grassi in genere; dolcificanti (sorbitolo, mannitolo e prodotti che li contengono, per esempio le gomme da masticare senza zucchero); fibre in eccesso (troppi cibi integrali e verdure crude); alcolici, caffè e bibite gassate.

Come sempre nelle diete pubblicate sul nostro sito raccomandiamo di chiedere il parere del proprio medico o di uno specialista prima di seguire uno schema alimentare dietetico soprattutto se si soffre di varie patologie. 

 
Commenta la News