Patrono Ragusa

San Giorgio a Ragusa: Raphael Gualazzi in concerto

Domani il simulacro del patrono sarà portato dalla Cattedrale al Duomo

Sono i giorni di San Giorgio a Ragusa. Domani il simulacro del patrono sarà portato dalla Cattedrale al Duomo. In serata ci sarà il concerto con il cantautore Raphael Gualazzi. La seconda giornata dedicata alla processione, per le vie della città, del simulacro di San Giorgio martire, consentirà ai fedeli di esprimere, tutto il proprio giubilo nei confronti del santo a cavallo.

Domani, sabato 1 giugno, il simulacro, che nel corso della notte è stato ospitato in Cattedrale, riceverà la visita di numerose persone pronte a venerarlo. Le sante messe a San Giovanni si terranno alle 9, alle 11 e alle 18,15. Alle 18,30, inoltre, un’altra santa messa si terrà nella chiesa delle Anime sante del Purgatorio dove è stata ospitata l’Arca santa. Alle 19, domani, dalla Cattedrale, prenderà il via la processione con il simulacro di San Giorgio che interesserà le seguenti vie: piazza San Giovanni, corso Italia, via XXIV maggio, corso Mazzini, piazza Repubblica, chiesa delle Anime sante del Purgatorio. Qui sarà prelevata l’Arca santa. I due simulacri, poi, procederanno insieme verso piazza Repubblica, via del Mercato, via XI febbraio, via Torrenuova, via Porta Modica, via dei Normanni, via del Portale, piazza G.B. Odierna, via Giardino, via Arc. Di Stefano, via Abbeveratoio, via Ten. La Rocca, via delle Suore, via Orfanatrofio, piazza Pola, corso XXV Aprile, piazza Duomo sino al rientro al Duomo.

Intenso anche il programma delle iniziative ricreative e culturali. Domani, infatti, alle 16,30 si terrà la sedicesima edizione del Palio dell’alloro a cura del circolo San Giorgio e del Csi di Ragusa. Alle 18, poi, proseguirà l’iniziativa Slow Food Day, il festival dei presidi ragusani, patrocinata dal Comune di Ragusa. E’ in programma al Giardino ibleo. Alle 22, in piazza Duomo, l’atteso concerto con Raphael Gualazzi. Vale la pena ricordare che il cantautore e pianista italiano ha vinto la categoria Giovani del festival di Sanremo nel 2011 con Follia d’Amore e, nello stesso anno, è stato secondo all’Eurovision song contest. Inoltre, ha ottenuto la seconda posizione al festival di Sanremo 2014 con Liberi o no in collaborazione con The Bloody Beetroots. Per l’occasione è stato istituito il premio “La notte di San Giorgio”.

Apriranno il concerto di Gualazzi i seguenti gruppi: Black Out, The Smomies, Diamond, Giuseppe Arezzi della compagnia Godot, Mario D’Alio e Serena Agosta. Ieri, intanto, nel cuore di Ibla, è stata completata l’installazione delle luminarie. E l’effetto scenografico che ne è venuto fuori è davvero suggestivo, tendente a porre in risalto il Duomo. Infine, ieri pomeriggio, si è tenuta la tradizionale festa del catechismo. Insegnanti e ragazzi si sono dati appuntamento nelle stradine limitrofe al Duomo per incontri, riflessioni e giochi. Un appuntamento, come sempre, molto riuscito grazie all’attenzione che il parroco, don Pietro Floridia, ha inteso riservare a queste iniziative. 

 
Commenta la News