Segnalazione

Ragusa, Antoci su pass rosa e multe

Basta sfiorare pochi minuti e scatta la multa da 42 euro

“Evitare che il possesso di questo pass, (quello rosa n.d.r.) che dovrebbe essere una agevolazione per una neomamma o per una futura mamma, si trasformi, piuttosto, in una pesante penalizzazione”.

E’ questa la considerazione del consigliere comunale M5 Alessandro Antoci dopo aver constatato che “viene sanzionato in maniera pesante chi sfora di pochi minuti con 42 euro di multa piuttosto che venga applicata la cosiddetta multina”. Antoci prosegue “è inaudito che chi è in possesso di pass rosa e posteggia in uno stallo di quelli a pagamento esponendo regolarmente lo stesso pass e il disco orario, visto che in virtù del nuovo regolamento non può sostare per due ore nello stesso stallo, se sfora anche di pochi minuti, magari perché la visita dal ginecologo è stata più lunga o dal pediatra c’è fila, sia soggetta ad una sanzione amministrativa di 42 euro. Tutto ciò come se non avesse esposto alcun pass o il disco orario.

Una sanzione, come si può ben comprendere, pesante, nulla a che vedere con la cosiddetta multina di pochi euro applicata, per esempio, in caso di ticket scaduto”. Infine Alessandro Antoci amaramente ricorda “ho chiesto spiegazioni all’amministrazione nel corso della seduta ispettiva dello scorso Consiglio comunale ma come sempre, quando gli argomenti sono scomodi, non ho ottenuto risposta” e piuttosto auspica “come sia necessario, in questo caso, rivedere il regolamento sui pass rosa evitando che sia penalizzato chi fa registrare delle vere e proprie necessità”. (da.di.)