Milano

Unicredit: nel primo trimestre utile netto 1.1 miliardi

Ricavi pari a 5 miliardi

Il Consiglio di Amministrazione di UniCredit ha approvato i risultati finanziari consolidati di Gruppo del primo trimestre 2019. I ricavi sono stati pari a 5 miliardi nel primo trimestre 2019, in diminuzione del 3 per cento su base annua, (+2,1 per cento su base trimestrale) principalmente a causa del difficile scenario di mercato.

Il target dei ricavi per il 2019 e' confermato a 19,8 miliardi. L'utile netto di Gruppo rettificato di 1,1 miliardi nel primo trimestre 2019 (+1,5 per cento su base annua e +34,3 per cento su base trimestrale) ha sancito il miglior primo trimestre degli ultimi dieci anni per la seconda volta consecutiva. "Giunti all'ultimo tratto di Transform 2019, sono molto soddisfatto della performance di UniCredit in questo inizio d'anno. Per la seconda volta di seguito, si e' trattato del migliore primo trimestre dell'ultimo decennio, a riprova del successo del nostro attuale piano strategico e del fatto che siamo sulla strada giusta per raggiungere gli obiettivi di Transform 2019, che sono tutti confermati, entro la fine di quest'anno", commenta Jean Pierre Mustier, amministratore delegato di UniCredit.

"Ancora una volta abbiamo agito in modo risoluto e il 7 maggio 2019 abbiamo annunciato quattro articolate misure finanziarie che costituiranno le basi della nostra strategia di business 2020-2023 che verra' presentata il prossimo dicembre - aggiunge -. La cessione del 17 per cento di Fineco completata con successo ha rappresentato il primo passo e sara' seguita da altre azioni, quali l'accelerazione della vendita di NPE nel 2019 a sostegno del runoff della divisione Non Core entro il 2021, il riallineamento del nostro portafoglio di titoli sovrani domestici rispetto a quelli dei nostri concorrenti europei e un'evoluzione della struttura del Gruppo che ci consentira' di aumentare la flessibilita' e ottimizzare i costi del nostro funding".

(ITALPRESS)