Alimentazione

Latte materno o latte artificiale?

Il latte materno contiene tutti i nutrienti per il neonato

Latte artificiale e latte materno sono equivalenti? Il latte materno rappresenta il miglior alimento per i neonati perché contiene tutti i nutrienti di cui hanno bisogno nella prima fase della loro vita come, per esempio, alcuni acidi grassi polinsaturi, proteine e ferro assimilabile.

E' quanto si legge in una nota dell'Istituto Superiore di Sanità. Inoltre, contiene anche sostanze bioattive e immunologiche che non si trovano nei sostituti artificiali e che, invece, sono fondamentali sia per proteggere il bambino da eventuali infezioni batteriche e virali, sia per favorire lo sviluppo intestinale. Solo tu, con il tuo latte, puoi fornirle! L’allattamento al seno è il gesto più naturale che c’è e il latte materno è l’alimento più completo per il tuo bambino. Secondo le indicazioni dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), dell'Unicef e dell’Unione Europea, recepite anche dal nostro Ministero della Salute, l’allattamento al seno dovrebbe essere effettuato, in maniera esclusiva, nei primi 6 mesi di vita e può essere continuato, anche dopo lo svezzamento, per 2 anni ed oltre, secondo il desiderio della mamma e del bambino.

Il latte materno è perfetto e inimitabile per le necessità di crescita del tuo bimbo! Inoltre, lo protegge da tantissime malattie: riduce l’incidenza e la durata delle gastroenteriti, protegge dalle infezioni respiratorie, riduce il rischio di sviluppare allergie, riduce il rischio di morte in culla, migliora la vista e lo sviluppo psicomotorio, migliora lo sviluppo intestinale, riduce il rischio di obesità in età adulta etc. Allattare fa bene anche alla mamma perché la protegge dal tumore al seno, alle ovaie e dall’osteoporosi in età avanzata. Allattare al seno è il gesto più naturale e magico del mondo… e aiuta te e il tuo bambino!