Comuni

Tutte le sezioni

Monterosso il documentario sul Barone di Canalazzo a Venezia

Attualità
13/09/2019 - 06:15

E’ approdato al 24º forum FEDIC all’hotel Excelsior di Venezia, nell’ambito della mostra del cinema appena conclusasi, il cortometraggio “Oltre il tempo” girato a Monterosso Almo, liberamente tratto dal libro scritto dal Prefetto Prestipino Giarritta “ U Baruni ri Canalazzo”.

La realizzazione del video, arricchito dall’ottima fotografia a cura di Lorenzo Caravello, ha visto il lavoro collettivo di Laura Biggi, regista del corto, presidente del Cine club toscano gruppo cineamatori delle Apuane, di Turi Occhipinti e Gaetano Scollo del cine club Sentieriblei, promotori dell’iniziativa ed autori del soggetto, il tutto con la sceneggiatura della regista Claudia Puglisi. Nel corso della presentazione del video al Forum Fedic di Venezia, Laura Biggi ha ricordato che il progetto è nato per volontà di Salvatore Scuderi alla cui memoria il film cortometraggio è dedicato.

Ottimo l’esordio sul set dei giovani attori monterossani Rosy Tavano, Salvatore Bucchieri, Matteo Roccuzzo, Maria Cristina Arcieri. Anche Peppino Castello, cantastorie di Monterosso Almo, ha contribuito alla stesura di una parte del testo. Il patrocinio della realizzazione del corto è stato del Comune di Monterosso e dell’Arci. Il paesino montano degli Iblei ha confermato ancora una volta la sua vocazione di set naturale per opere cinematografiche come accaduto più volte nel recente passato. Tra i luoghi del corto anche il caseggiato del barone di Canalazzo oggi di proprietà della Forestale. (daniele distefano)