Comuni

Tutte le sezioni

Una dieta per dimagrire: menù settimanale completo

Salute
14/08/2019 - 06:05

Una dieta per dimagrire prevede una alimentazione semplice e salutare. Per dimagrire in salute occerre seguire una dieta ricca di verdure e frutta fresca.

Una dieta per dimagrire velocemente senza rinunce e stress dovuti ad attacchi di fame deve essere sempre preparata da uno specialista o da un nutrizionista in base alle caratteristiche della singola persona. Ma vediamo cosa si mangia in una dieta per dimagrire in un esempio di menù completo settimanale. Lunedì: colazione con una tazza di latte con caffè, 4 frollini di soia e avena. Spuntino: 125 g di yogurt bianco scremato. Pranzo: una porzione di pasta con 100 g di ragù magro, insalata con un cucchiaio di olio e un frutto. Merenda: 100 g di frutta fresca di stagione e 20 g di parmigiano. Cena: bresaola con 250 g di verdura , una fetta di pane integrale e un frutto di stagione.

Martedì: colazione con 100 g di ricotta, 50 g di frutta fresca di stagione e un caffè. Spuntino: uno yogurt bianco scremato. Pranzo: 130 g di sogliola, 200 g di verdura con un cucchiaio di olio, 30 g di pane integrale e un frutto di stagione. Merenda: 100 g di frutta fresca di stagione e 20 g di parmigiano. Cena: minestrone con 30 g di pasta, 110 g di manzo magro, 150 g di insalata o verdura mista con un cucchiaio di olio e un frutto di stagione. Mercoledì: colazione con un toast con 50 g di prosciutto cotto, una sottiletta e una tazza di tè. Spuntino: uno yogurt bianco scremato. Pranzo: riso con pesce, bresaola, verdura con un cucchiaio di olio e un frutto di stagione. Merenda: 100 g di frutta fresca di stagione e 20 g di parmigiano. Cena: un piatto di minestra d’orzo e germogli di soia, 90 g di formaggio magro, verdura con un cucchiaio di olio, 30 g di pane integrale e 200 g di frutta di stagione.

Giovedì: colazione con 100 g di ricotta, frutta fresca di stagione e un caffè. Spuntino: 125 g di yogurt bianco scremato. Pranzo: 110 g di pollo alla piastra con salsa di soia, 200 g di verdura con un cucchiaio di olio, 30 g di pane integrale e un frutto di stagione. Merenda: 100 g di frutta fresca di stagione e 20 g di parmigiano. Cena: minestra con avena, 80 g di prosciutto magro, 150 g di insalata con un cucchiaio di olio e un frutto di stagione. Venerdì: colazione con una tazza di latte con caffè, 4 frollini di soia e avena. Spuntino: 125 g di yogurt bianco scremato. Pranzo: 250 g di pesce spada ai ferri, 250 g di verdura con un cucchiaio di olio, 30 g di pane e un frutto di stagione. Merenda: 100 g di frutta fresca di stagione e 20 g di parmigiano. Cena: un piatto di passato di verdure, 120 g di tacchino, 150 g di verdure con un cucchiaio di olio, 20 g di pane integrale e un frutto i stagione.

Sabato: colazione con un toast con 50 g di prosciutto cotto, una sottiletta e una tazza di tè. Spuntino: 125 g di yogurt bianco scremato. Pranzo: carpaccio di pere e grana, 50 di salmone affumicato, 20 g di pane integrale e un frutto di stagione. Merenda: 100 g di frutta fresca di stagione e 20 g di parmigiano. Cena: 250 g di germogli di soia con 50 g di gamberetti e 80 g di formaggio magro e un cucchiaio di olio, 30 g di pane integrale e un frutto a scelta. Domenica: colazione con una tazza di latte con caffè, 4 frollini di soia e avena o 100 g di ricotta. Spuntino: 125 g di yogurt bianco scremato. Pranzo: 80 g di bresaola, 250 g di verdura condita con un cucchiaio di olio, 30 g di pane integrale e un frutto di stagione.

Merenda: 100 g di frutta fresca di stagione e 20 g di parmigiano. Cena: minestrone con 30 g di pasta, 120 g di tacchino, 150 g di insalata o verdura mista con un cucchiaio di olio e un frutto di stagione. Come facciamo sempre in tutte le diete pubblicate sul nostro sito raccomandiamo di consultare il proprio medico o uno specialista prima di cominciare qualsiasi tipo di regime alimentare dietetico. Questa dieta non e’ adatta a chi offre di diabete, colon irritabile, meteorismo o altre patologie e alle donne in gravidanza. Infine ricordiamo che la dieta sopraelencata è indicativa e che ogni dieta va sempre preparata da uno specialista in base alle caratteristiche della singola persona.