Comuni

Tutte le sezioni

Teatro in spiaggia: Felici condoglianze al circolo Kaukana

Appuntamenti
08/08/2019 - 06:15

Teatro in spiaggia: Felici condoglianze al circolo Velico Kaukana. Le nostre meschinità sulla ricchezza, sull’avidità del denaro, diventano il fulcro dell’ironia sulla quale si muovono inconsapevoli i personaggi, mettendo in luce gli aspetti cinici, comici, paradossali dell’imprevedibile quotidiano.

E’ questa la cornice del prossimo appuntamento promosso nell’ambito della rassegna “Teatro in Spiaggia” ospitato al Circolo Velico Kaucana, con la direzione artistica di Maurizio Nicastro. Sarà la compagnia PalcoUno a portare in scena “Felici Condoglianze”, la pièce scritta e diretta dallo stesso Nicastro che è in programma venerdì 9 agosto a partire dalle 21,30. “E’ una rappresentazione che sento naturalmente molto da vicino – afferma Nicastro – proprio perché ho cercato di scrivere questo testo pensando alla necessità intanto di garantire la dovuta spensieratezza al pubblico e poi fornendo alcuni spunti di riflessione sugli avvenimenti che si possono verificare nel quotidiano”. Ecco la sinossi.

La famiglia Cacace composta da Onorato, la moglie Emma e il fratello di lei (un po’ ritardato) Pippuzzo, ospita a pagamento la vecchia signora Teresina Lo Magro che viene accudita in quanto ammalata. Tutti ambiscono all’eredità di Teresina, anche i compari Consolata e Jano Paci che l’avevano ospitata dai Cacace dai quali è stata sottratta con dei sotterfugi. Varie e ripetute avvisaglie di morte (presunta) faranno accorrere i pretendenti innescando diatribe sui diritti acquisiti mitigati dalla vicina di casa signora Ciuzza. Felice Trapasso, l’impresario di pompe funebri, più volte convocato, darà le sue diagnosi non molto azzeccate, innamorandosi alla fine della prosperosa infermiera Mina (Gelsomina).

Alla presenza del notaio Carsillo si leggerà il testamento che prevede molte sorprese. Ma a chi finirà l’eredità? E’ questo l’interrogativo che sarà sciolto nella parte finale della divertentissima commedia. Il biglietto per l’ingresso è di 10 euro. Ed è comprensivo della partecipazione alla gustosa e abbondante pennettata che si terrà al termine della rappresentazione.