Comuni

Tutte le sezioni

Dieta del limone bollito per dimagrire 2 kg: risveglia metabolismo

Salute
01/08/2019 - 10:33

La dieta del limone bollito può far dimagrire fino a 2 kg in una settimana e ridurre il gonfiore della pancia. E’ una dieta che risveglia ilmetabolismo facendo perdere peso. La dieta del limone bollito è una dieta ipocalorica ed equilibrata.

Il limone è quindi un alleato fondamentale contro i chili di troppo e questa dieta, se seguita con costanza, vi consente di perdere parecchio peso in poco tempo. La dieta del limone bollito è ottima per dimagrire e depurare l’organismo. Ma vediamo cosa si mangia in un esempio di menù giornaliero della dieta del limone bollito. Appena svegli e prima della colazione bisogna bere un bicchiere di limonata a temperatura ambiente. Colazione: una macedonia di frutti rossi, un caffè d’orzo, alcune mandorle tostate e un bicchiere di acqua bollita con limone. Spuntino: una limonata (acqua bollita con un limone), addolcita con del miele, una banana e una manciata di semi di zucca.

Pranzo: insalata di fagioli o lenticchie condita con un cucchiaino d’olio, aceto balsamico e succo di limone. Merenda: verdure crude in insalata. Cena: pesce al forno al limone e delle verdure lesse. Un paio d’ore prima di andare a letto concedetevi una limonata (acqua bollita con un limone) tiepida addolcita con del miele. Ecco altre alternative di menù della dieta del limone bollito. Per pranzo potete consumare una zuppa di verdure biologiche con 2 fette di pane integrale con un po’ di formaggio, o del riso al limone, ottima ricetta dietetica, con delle verdure oppure una zuppa con una manciata di fagioli cannellini, fagioli borlotti e ceci con del peperone verde e del pomodoro, conditi con succo di limone oltre a un panino integrale, insalata verde ed un kiwi.

Per cena invece potete alternare il vostro menu con del pollo alla griglia condito con un cucchiaino d’olio, aceto e succo di limone, un’insalata mista e pesche alla cannella oppure un mix di verdure cotte con uvetta e riso integrale, una banana alla griglia con del cioccolato fondente sciolto. la dieta del limone bollito può essere seguita per 7 giorni e si basa sulle proprietà del limone, da sempre utilizzato per migliorare il transito intestinale, combattere la stipsi e la cellulite. Il limone è quindi un alleato fondamentale contro i chili di troppo e questa dieta, se seguita con costanza, vi consente di perdere parecchio peso in poco tempo. Come facciamo sempre nelle diete pubblicate sul nostro sito raccomandiamo di chiedere il parere del proprio medico o di uno specialista prima di seguire qualsiasi dieta o regime alimentare dietetico soprattutto se si soffre di varie patologie tra cui il diabete o malattie ai reni. Infine ricordiamo che la dieta sopraelencata è indicativa e che la dieta va sempre elaborata e preparata da un medico specialista in base alle singole caratteristiche della persona.

Nel limone il succo costituisce circa il 30% del peso del frutto; contiene dal 6 al 8% dl acido citrico, citrati di calcio e potassio, sali minerali e oligoelementi quali ferro, fosforo, manganese, rame, grandi quantità di vitB1, B2 e B3, carotene, vitA, vitC (fino a 50 mg/100 g di succo), vitP. Il limone è battericida, antisettico, antitossico; attivatore dei globuli bianchi nella difesa organica; rinfrescante; tonico del sistema nervoso e simpatico; toni-cardiaco; alcalinizzante; diuretico; antireumatico; antigottoso; antiartritico; calmante; antiacido gastrico; antisclerotico; antiscorbutico; tonico venoso; fluidificante del sangue; ipotensore; depurativo; rimineralizzante; antianemico; favorisce le secrezioni gastroepatiche e pancreatiche; emostatico; carminativo; vermifugo; anti velenoso; cicatrizzante; antipruriginoso (ottimo contro le punture di insetti).

È quindi consigliato in caso di influenze, malattie infettive, anemia, nausea, reumatismo, inappetenza, bronchiti, arteriosclerosi, digestioni difficili, insufficienza epatica, diabete, come rimedio per la gotta, ipertiroidismo e calcoli renali.