Comuni

Tutte le sezioni

Il maestro ragusano Sandro Bracchitta, in Cina per il Honorary Work

Cultura
18/05/2019 - 08:55

Il maestro incisore ragusano Sandro Bracchitta, si trova in Cina per ricevere il premio “Honorary Work” della prestigiosa “Guanlan International Print Biennial 2019“. La comunicazione ufficiale è arrivata direttamente da Zhao Jiachun, direttore della Biennale che ha invitato l’artista ragusano a ritirare personalmente il riconoscimento, durante la cerimonia inaugurale che si è tenuta il 14 maggio.

“Red Bowl” del maestro siciliano Bracchitta è stata scelta tra le quasi 4600 opere grafiche partecipanti al concorso, pervenute da 105 paesi e collocandosi al primo posto a pari merito con altri 11 vincitori. Palpabile la soddisfazione di Bracchitta che dalla Cina, dove ha ritirato il premio, dichiara: “Sono orgoglioso di ritirare questo importante riconoscimento che va ad arricchire il mio speciale rapporto con la Cina che spesso ha accolto le mie opere e la mia arte”. L’opera “Red Bowl” esprime alcune delle peculiarità dell’arte di Bracchitta, noto per la sua intensa capacità espressiva attraverso una simbologia nitida. I suoi soggetti presentano un valore intrinseco, metaforico, ma anche intimo. L’arte incisoria di Bracchitta si svela attraverso elementi precisi che raccontano di memorie che si inseguono.

Proprio in Cina, nel 2016, il maestro ragusano ha partecipato al Guanlan International Residency Base Program, ospite della residenza per artisti Guanlan Original Printmaking Base nella città di Shenzhen nella Repubblica Popolare Cinese. Un soggiorno importante, formativo e accrescitivo durante il quale il museo della grafica di Guanlan ha acquisito alcune opere dell’artista.