Comuni

Tutte le sezioni

Arte e libri a Comiso

Cultura
31/03/2019 - 07:15

Arte e libri a Comiso. Sarà presentato il 5 aprile, nella Sala Pietro Palazzo, il libro “Il Giro di Sicilia in 80 + 80 tappe”, guida turistica/emozionale, opera di Mariagrazia Innecco e Mimmo Privitera. Converserà con gli autori la giornalista Francesca Cabibbo. L’attrice Rita Salerno leggerà alcuni brani.

Il libro presenta un viaggio attraverso 160 città o località turistiche siciliane. Si tratta di 80 località della fascia costiera e di 80 dell’entroterra siciliano che gli autori hanno definito simpaticamente “ripieno”. Un linguaggio “culinario” per presentare il contenitore di un libro che non narra tanto le bellezze artistiche e naturalistiche, quanto le emozioni che i luoghi sono capaci di trasmettere e, insieme ad essi, anche pezzi di storia: aneddoti, curiosità, storie più o meno conosciute, o episodi legati alla presenza di personaggi importanti del mondo della politica, del cinema, dello spettacolo, della cultura. Molti sanno che l’armistizio del 1943 è stato firmato a Cassibile, che la cittadina di Palazzo Adriano è stata il set di Nuovo Cinema Paradiso, che Luca Zingaretti si è sposato nel Castello di Donnafugata.

Pochi sanno, invece, che Winston Churchill trascorse una lunga vacanza a Siracusa e che Greta Garbo soggiornò per anni a Taormina, sia pure sotto pseudonimo. «Il libro - spiega Maria Grazia Innecco – vuole essere soprattutto un trait d’union tra le varie località, ma soprattutto tra le persone che vi risiedono, per creare sinergia e amore per il territorio». Il pomeriggio culturale di Arteinsieme avrà anche una proposta artistica: la mostra “Free Academy”. Nella Sala Pietro Palazzo, dal 5 all’11 aprile, saranno esposte  le opere degli allievi della scuola di pittura, diretta da Milena Nicosia. La mostra è dedicata alle opere pittoriche e grafiche di Kensy Bertolone, Elisa Cilia, Maria Grazia Gatto, Luigi Lentini, Stella Meli e Massimo Stracquadaini.

A breve, Milena Nicosia avvierà, in collaborazione con Arteinsieme, un’altra iniziativa: “Inseguendo il Sublime di Piero Guccione”. Si tratta di un corso pittorico – filosofico sulle tracce grafiche del maestro scomparso il 6 ottobre 2018, che vuole puntare l’attenzione sull’aspetto lirico e filosofico del maestro. Gli studenti dell’Istituto paritario Gesualdo Bufalino proporranno, nel corso della serata, alcuni momenti musicali e offriranno il buffet finale.