Comuni

Tutte le sezioni

L'amore nella tradizione musicale a Ragusa

Appuntamenti
05/03/2019 - 16:10

Una domenica dedicata alle più belle canzoni d'amore della tradizione italiana ed internazionale, in compagnia “Ibla Classica International” che il prossimo 10 marzo, alle ore 18.00, al Teatro Donnafugata di Ragusa Ibla, festeggia il suo 448° concerto dalla fondazione.

Un lungo pomeriggio di musica con tre grandi artisti, i fratelli Manuela e Giovanni Cucuccio, figli d’arte, e il maestro Peppe Arezzo. Con la direzione artistica di Giovanni Cultrera e l’organizzazione dell’associazione Agimus, presieduta da Marisa Di Natale, continua il successo della XV stagione concertistica internazionale. Il soprano Manuela Cucuccio è stata di recente impegnata con due produzioni al Teatro Massimo Bellini di Catania, “Don Giovanni” e “La vedova Allegra”. Laureatasi in Canto lirico con il massimo dei voti all’Istituto Superiore di Studi Musicali “Vincenzo Bellini” di Catania, ha iniziato lo studio del canto sin da bambina.

Tantissimi i ruoli che l’hanno vista protagonista, esibendosi nei più prestigiosi teatri italiani ed esteri, tra cui la prima interprete assoluta del “Magnificat” di José Cura diretta dallo stesso Maestro; Donna Fiorilla de “Il turco in Italia”, al Teatro Massimo Bellini di Catania; nonché soprano solista dei “Carmina Burana” di Orff e nel “Requiem” di Mozart sempre a Catania. Il maestro Peppe Arezzo, diplomato in pianoforte principale nel 1992 al prestigioso Conservatorio Santa Cecilia di Roma, vanta una ricca carriera, contornata di premi e riconoscimenti nonché di collaborazioni di prestigio in tutto il mondo. Nel 2001 per il Giubileo delle famiglie si è esibito a Roma alla presenza del Santo Padre Giovanni Paolo II.

Dal 1991 è Direttore del Coro polifonico Il pentagramma. Ha fondato e dirige l’Orchestra “Le dodici terre” formata da selezionati musicisti, con i quali ha registrato l’omonimo CD. E’ sempre impegnato in tournée in tutto il mondo con grandissimi artisti. Il violinista Giovanni Cucuccio ha al suo attivo svariati concerti tra solista, duo con pianoforte, chitarra, arpa, in trio e in quartetto d’archi, fino alle più rinomate orchestre cameristiche, liriche e sinfoniche d’Italia. Musicista molto versatile, è stato il fondatore e adesso è primo violino del “Quartetto d’archi Oblivion” (dal 1995 e di cui è anche l’arrangiatore musicale), ha collaborato con artisti di fama internazionale e del mondo dello spettacolo.

In curriculum annovera tantissimi riconoscimenti di prestigio e corsi di perfezionamento con alcuni dei maestri più apprezzati al mondo. Attualmente è titolare della cattedra di violino presso la Scuola Secondaria di 1° grado ad indirizzo musicale “Luigi Sturzo” di Biancavilla (CT) con la quale ha già ottenuto svariati primi premi.