Attualità

La provincia di Ragusa accoglie il Giro di Sicilia 2021

Il 28 settembre la prima tappa Avola-Licata attraversa il capoluogo

0

0

0

0

0

La provincia di Ragusa accoglie il Giro di Sicilia 2021 La provincia di Ragusa accoglie il Giro di Sicilia 2021

La Provincia di Ragusa accoglie il Giro di Sicilia 2021. Il 28 settembre la prima tappa Avola-Licata attraversa il capoluogo. Entusiastici preparativi, non solo degli appassionati delle ‘due ruote’ ma di tutta la popolazione ragusana, per accogliere come merita la prima tappa del Giro di Sicilia, che da Avola passando per il territorio ibleo, si fermerà a Licata dopo aver percorso 179 chilometri. Grande attesa per vedere sulle nostre strade campioni notissimi quali Vincenzo Nibali che dovrà vedersela con altri tra i  nomi più noti del panorama ciclistico internazionale, a comiciare dal 41enne spagnolo Alejandro Valverde, campione del mondo del 2018, ma da non sottovalutare anche Marc Soler dello stesso team dell’iberico. Il Giro di Sicilia 2021, non tenuto l’anno scorso causa pandemia, durerà fino al 1° ottobre per un percorso di complessivi 712 km in 4 tappe e conclusione a Mascali, provincia di Catania, sull’Etna.

Per l’occasione del passaggio della tappa a Ragusa l’amministrazione comunale di Ragusa, per evitare la concomitanza delle fine delle lezioni con il passaggio dei corridori, ha disposto la chiusura delle scuole di ogni ordine e grado  alle ore 11,00 ad eccezione del Liceo Scientifico “E. Fermi”, dell’Istituto Tecnico Commerciale Aeronautico “F. Besta” e dell’Istituto “Galileo Ferraris” che dovranno essere chiusi tutto il giorno. Tale provvedimento di chiusura non dovrà essere applicato alle scuole presenti nel territorio delle contrade di Marina di Ragusa e di San Giacomo che pertanto effettueranno il servizio scolastico regolarmente .Il provvedimento si è reso opportuno per garantire la sicurezza e la pubblica incolumità in quanto l’orario dell’attraversamento in città della gara coincide con l’uscita degli studenti dai vari plessi scolastici e conseguentemente, in tale fascia oraria, sarebbe aumentato notevolmente sia il traffico veicolare che pedonale.Il percorso di gara che interessera la città è il seguente: S.S. 194 Modica-Ragusa, prolungamento di via Risorgimento, via Risorgimento, viadotto di collegamento per Ragusa Ibla, largo dr. Ignazio Ottaviano, corso Don Minzoni (controsenso), piazza Repubblica, corso Mazzini, via XXIV Maggio, corso Italia, via Gagini, via Canova, viale Europa (corsia a salire in direzione viale Delle Americhe), viale Delle Americhe (corsia in uscita in direzione Comiso/Catania), prolungamento di viale Delle Americhe (corsia centrale in direzione Comiso/Catania), S.S. 115 in direzione Comiso/Vittoria.

Numerosi provvedimenti viabilisticisono stati presi per attuare un regolare svolgimento della competizione mentre nella giornata del 28 settembre gli uffici della Polizia Municipale resteranno chiusi al pubblico in quanto il personale sarà impegnato nei diversi servizi esterni relativi all’evento. (daniele distefano).

0

0

0

0

0

Ragusa
Giro di sicilia
Articolo diRedazione

Quotidiano di Ragusa

Commenti
La provincia di Ragusa accoglie il Giro di Sicilia 2021
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Ho letto l'informativa sulla la tutela della privacy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali inseriti.
News Precedente
Lampade votive al cimitero di Scicli: ecco dove si possono prenotare
News Successiva
Giro di Sicilia 2021 a Scicli: VIDEO