Moda e spettacolo

Tv

Gianni Nazzaro, la moglie Nada: sto male, è un dolore senza fine

La moglie Nada Ovcina e gli ultimi giorni passati con Gianni a Domenica In

0

0

0

0

0

Gianni Nazzaro, la moglie Nada: sto male, è un dolore senza fine Gianni Nazzaro, la moglie Nada: sto male, è un dolore senza fine

Gianni Nazzaro non è morto per Covid 19 ma era malato da tempo. Oggi la moglie Nada Ovcina a Domenica In per raccontare il matrimonio in ospedale con Gianni e gli ultimi anni del famoso cantante.Nada a Domenica In: “Sto male, è un dolore senza fine, che non potrà mai passare. Voglio vivere solo per mantenere presente l’immagine di Gianni Nazzaro. Non lo devono dimenticare perché merita di essere sempre ricordato. La televisione non è stata generosa con lui”.  “Era malato da qualche tempo”, ha dichiarato il suo medico il quale alla domanda se il cantante fumasse ancora, ha risposto “sì, ma aveva smesso da un po’ di tempo”. Il medico aveva anche aggiunto che purtroppo nelle ultime settimane le condizioni di vita di Gianni erano peggiorate tantissimo. “Non è riuscito a superare quest’ultima fase. È stato portato in terapia intensiva, ma le metastasi avevano già raggiunto tutto il corpo”. Poi il medico ha confermato che Gianni non è morto di covid, ma pare si fosse anche vaccinato e nello specifico avesse già fatto due dosi di Pfizer, ma purtroppo il tumore se l’è portato via in soli 

Nada Ovcina è stata una delle donne di Gianni Nazzaro, la più importante. L’attore e cantante napoletano, morto lo scorso 27 luglio, ha avuto lei vicino fino alla fine, e l’ha sposata due volte. La prima agli inizi degli anni Settanta: dopo quelle prime nozze sono nati i loro figli, Giovanni Junior e Giorgia, rispettivamente nel 1973 e 1976. La seconda volta pochi giorni prima della morta. Era ricoverato al Policlinico Gemelli di Roma a causa di un tumore ai polmoni e dopo il riavvicinamento avuto nel 2016, successivamente all’incidente di Gianni dove perse un rene, ci fu un riavvicinamento. E così alle 3 di notte, come lei stessa ha raccontato al settimanale Nuovo, i due si sono sposati in ospedale di nuovo come stavano progettando di fare già da un po’ di tempo. Ovcina - oggi 19 settembre - è ospite di Domenica In proprio per ricordare Nazzaro.

Quando Nazzaro è morto si trovava in gravi difficoltà economiche. Così organizzare le esequie non è stato per niente semplice. A raccontarlo la stessa Ovcina: “Quando Gianni ritornò da me, dopo la sua disastrosa unione con un’altra donna, aveva accumulato milioni di debiti e in seguito ha lavorato pochissimo. Di conseguenza siamo rimasti con i conti in rosso. Ma in questo disastro oggi ho avuto il conforto di scoprire quante persone volevano bene a mio marito”. Così sono stati gli amici di Nazzaro a contribuire per i funerali. Qualche settimana dopo il decesso Nada ha fatto anche i nomi. Si tratta di Lino Banfi, Maurizio Costanzo, Pippo Franco, Martufello, Sandro Giacobbe e Paola Delli Colli. Mi hanno aiutato concretamente a dargli una sepoltura dignitosa. Pure Pinuccio Pirazzoli, direttore d’orchestra Rai, ha pagato la sua cremazione e anche gli orchestrali di Gianni, pur non essendo ricchi, mi hanno dimostrato solidarietà”, ha confessato la donna

0

0

0

0

0

Gianni nazzaro
Nada
Nada ovcina
Matrimonio
Ospedale
Articolo diRedazione

Quotidiano di Ragusa

Commenti
Gianni Nazzaro, la moglie Nada: sto male, è un dolore senza fine
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Ho letto l'informativa sulla la tutela della privacy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali inseriti.
News Precedente
Miriam Leone pronta per le nozze a Scicli: si gode il panorama
News Successiva
Agli Emmy Awards successi per The Crown e Ted Lasso