Sicilia

Meteo

E' Giovanni Errera, il vigile del fuoco morto dentro la sua Land Rover Defender

durante la tromba d'aria a Pantelleria

0

0

0

0

0

E' Giovanni Errera, il vigile del fuoco morto dentro la sua Land Rover Defender E' Giovanni Errera, il vigile del fuoco morto dentro la sua Land Rover Defender

E’ di due morti e nove feriti, uno dei quali in condizioni serie, il bilancio di una tromba d’aria che ha colpito l’Isola di Pantelleria. L’evento intorno alle ore 19 in località Campobello, a circa tre chilometri dal centro. La tromba d’aria ha letteralmente sollevato una decina di auto che sono finite all’interno dei campi. Le vittime, due residenti del posto, sono 

Giovanni Errera

, di 47 anni, vigile del fuoco del distaccamento isolano fuori servizio al momento della tragedia, e 

Francesco Valenza

, pensionato di 86 anni. Una delle vittime si trovava all’interno della propria auto, mentre la seconda è stata trovata trovata dentro una casa fatiscente, schiacciata dal tetto crollato. Secondo le prime ricostruzioni gli sarebbe stato fatale cercare riparo all’interno della stessa. Al momento il bilancio dei feriti è di nove, uno dei quali in condizioni gravi con possibili lesioni alla schiena, tanto da valutarne il trasporto in elicottero all’Ospedale di Trapani.

Si registrano molti danni anche ad alcune case, che sono state scoperchiate ed ai classici muretti a secco. ’’Un vero disastro, un evento inaspettato’’. Queste le prime parole all’Agenzia Italpress del sindaco di Pantelleria Vincenzo Campo, dopo la violenta tromba d’aria che si è abbattuta sull’isola". "Sono vicino alle famiglie delle vittime. La tromba d’aria che è si abbattuta su Pantelleria ha purtroppo provocato due morti, diversi feriti e moltissimi danni. Prego Iddio che il bilancio non si aggravi e sono vicino alle famiglie così improvvisamente colpite negli affetti più cari", afferma il presidente della Regione, Nello Musumeci che si mantiene "in costante contatto con il direttore della Protezione civile regionale, che si è già attivata".  Sulla Sicilia si è abbattuta un’ondata di maltempo e nel pomeriggio il dipartimento della Protezione Civile aveva già diffuso una allerta meteo "arancione" per sabato 11 settembre, con un peggioramento nella zona nord orientale. "E' stata una tromba d’aria che si è formata in mare e che ha percorso la terra ferma per alcune centinaia di metri. Per fortuna non ha raggiunto l'aeroporto che si trova non molto distante. Sono fenomeni imprevedibili che hanno origine quando il mare è molto caldo. Ce n'è stata un’altra nel 2018", ha spiegato Salvatore Cocina, dirigente regionale della protezione civile, che sta coordinando i soccorsi a Pantelleria dopo la tromba d’aria . "Avevamo previsto maltempo nella zona del Tirreno - aggiunge Cocina - e non certamente in quel tratto di mare. Il bilancio fino ad ora è di due morti, nove feriti e quattro case scoperchiate.

Pare che il

vigile del fuoco

morto era a bordo di un Land Rover Defender. Una delle dieci auto che sono state sollevate in aria dalla furia della tromba d’aria". "Al momento sull'isola ci sono i carabinieri, i vigili del fuoco e i volontari della protezione civile insieme ai sanitari del 118 - aggiunge Cocina -. La conta dei danni sarà completata domani dopo un accurato sopralluogo".  Rinviato il concerto di Fabio Concato che verrà recuperato in un’altra data, mentre nella giornata odierna verranno anche esposte 

bandiere a mezz’asta

. Nel giorno dei 

funerali

 delle vittime gli esercizi commerciali abbasseranno le serrande.

0

0

0

0

0

Pantelleria
Tornado pantelleria
Giovanni Errera
Articolo diItalpress

Giornalista

Commenti
E' Giovanni Errera, il vigile del fuoco morto dentro la sua Land Rover Defender
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Ho letto l'informativa sulla la tutela della privacy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali inseriti.
News Precedente
Tromba d'aria a Pantelleria: sollevate 10 auto: 2 morti e 9 feriti FOTO e VIDEO
News Successiva
Altro femminicidio in Sicilia, uccisa a coltellate