Curiosità

Pandemia anno Domini 2025

Su pandemia, green pass, contagi, no vax, ancora un racconto da un nostro lettore.

0

0

0

0

0

Pandemia anno Domini 2025 Pandemia anno Domini 2025

Pandemia anno Domici 2025. Su pandemia, green pass, contagi, no vax, ancora un racconto da un nostro lettore. Arrivati all’Anno Domini 2025 un vecchio dalla barba bianca appassionato di Tarocchi, facendo la riduzione kabalistica del 2025 (2+0+2+5=9) e considerando che nei Tarocchi il 9 è il numero dell’Eremita, decise che era l’anno giusto per ritirarsi in eremitaggio. Scelse un luogo isolato e si ritirò su una colonna da cui scendeva solo quando doveva procurarsi qualcosa da mangiare e da bere. Del resto la situazione in quasi tutti i paesi del mondo non era delle migliori. Il virus che aveva cominciato a circolare nel 2019 era ancora in pieno vigore. Nonostante vaccini, sieri miracolosi e altri esperimenti il virus continuava a mutare e si era ormai giunti alla variante Omega.

A capo dell’esercito di scienziati, virologi e medici che cercavano di trovare una soluzione era stato nominato Burio/nix lo Sterminatore dei Virus. Questi passava da un canale televisivo all’altro, da un social all’altro ogni volta a propagandare e promuovere gli ultimi ritrovati, presentati sempre come quelli definitivi, e nello stesso tempo a minacciare e denigrare tutti quelli che non avevano tanta fiducia in tutti questi ritrovati e, quindi, rifiutavano di sottoporvisi. Ad un dato momento cominciò a circolare la notizia che era stato trovato finalmente il rimedio definitivo: studi condotti sulle feci umani, secondo questa équipe di studiosi, avevano messo in evidenza che lì si trovavano tutti gli anticorpi necessari a bloccare definitivamente il virus e la sua variante Omega. Era anche stato scoperto che il modo migliore per assumere questi anticorpi era quello di mangiare o le proprie o le altrui feci in quanto attraverso il processo digestivo gli anticorpi arrivavano in tutto il corpo rendendolo immune all’attacco virale

Cominciò subito una grande operazione di divulgazione e di convincimento presso le varie popolazioni affinché cominciassero a mangiare la merda. A capo di tutta questa operazione l’instancabile Burio/nix lo Sterminatore dei Virus che era presente notte e giorno su tutti i canali di comunicazione, per spiegare le potenzialità di questo ritrovato e per cercare convincere tutti ad attenersi a questa pratica. Una buona parte della popolazione nei vari paesi dopo un comprensibile primo momento di incertezza cominciò a dedicarsi alla pratica. La solita minoranza di scettici che non voleva sottoporsi a questo nuovo ritrovato cominciò ad appellare dispregiativamente gli altri come  MM - Mangiatori di Merda, mentre a loro volta vennero subito etichettati da tutti i mezzi di informazione come NS No-Shit.

Però, nonostante il diffondersi della pratica, il virus continuava a diffondersi ed in particolare la variante Omega. Cominciò allora una campagna contro i No.Shit accusati di essere i diffusori del contagio con la proposta di tutta una serie di misure restrittive nei loro confronti. Un piccolo gruppetto di questi dubbiosi conosceva il vecchio dalla barba bianca e qualcuno conosceva anche il posto dove si era ritirato. Un giorno uno di loro propose agli altri: “ma perché non andiamo a trovare il vecchio dalla barba bianca e magari chiediamo un consiglio ai Tarocchi?”
Furono tutti d’accordo e si organizzarono per andare a trovarlo.
Quando il vecchio dalla barba bianca, dall’alto della sua colonna, vide arrivare qual gruppetto di persone, subito ne riconobbe alcuni e scese per fare loro l’incontro con il viso sorridente e le braccia aperte, anche perché era ormai stanco di quella sua condizione di eremitaggio.

Dopo i calorosi saluti, uno del gruppetto cominciò a spiegare al vecchio il motivo della loro visita. Il vecchio dalla barba bianca, visto che si era ritirato da un bel po’ di tempo, non conosceva nulla di questa nuova situazione che si era creata e ascoltava attentamente tutto quello che gli raccontavano e piano piano il suo sguardo si illuminava sempre di più. Arrivati alla fine del racconto, uno del gruppetto disse: “Abbiamo pensato che forse potremmo chiedere un consiglio sul da farsi ai tuoi Tarocchi?”. Il vecchio dalla barba bianca si fece una risata e rispose: “Ma non c’è nessun motivo di chiedere ai Tarocchi. La soluzione è chiarissima solo che nessuno di voi ha capito bene in che cosa consiste questo nuovo e definitivo rimedio!”
Restarono tutti con la bocca aperta e con gli occhi spalancati.
Il vecchio dalla barba bianca continuò: “Ai tempi della mia giovinezza, si perché anch’io sono stato giovane, all’incirca negli anni ’60 e ’70, noi chiamavamo Shit o Merda l’hashish che però allora soprattutto fumavamo recando un danno ai nostri polmoni. Invece, seguendo alcune antiche ricette marocchine, lo Shit per fare il suo effetto benefico a lungo termine va mangiato e non fumato!”

“Ma come? Ma come?” chiesero tutti a gran voce.
“Ecco come” disse il vecchio dalla barba bianca. Andò a frugare nella sua biblioteca e tornò poco dopo con in mano un vecchio libro sgualcito dal titolo “100 ricette per i Mangiatori di Merda”
Tutti allora cominciarono ad abbracciarsi, a ridere, a ballare e uno di loro propose: “Io per caso ho un po’ di Shit appresso, che dite proviamo qualche ricetta?”
Il vecchio dalla barba bianca lo guardò, lo abbraccio e disse: “Ti nomino cuoco ufficiale di questo nuovo ordine!” Dario Distefano

0

0

0

0

0

Pandemia
No vax
Green pass
Contagi
Articolo diRedazione

Quotidiano di Ragusa

Commenti
Pandemia anno Domini 2025
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Ho letto l'informativa sulla la tutela della privacy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali inseriti.
News Precedente
Clima, allarme Onu: Cambiamenti senza precedenti, alcuni irreversibili
News Successiva
Covid riduce la mobilità degli italiani ma cresce l'uso dell'auto