Appuntamenti

Tornano le Passeggiate Barocche 2021 di Confeserfidi

Due itinerari: il primo alla Fornace Penna di Pisciotto

0

0

0

0

0

Tornano le Passeggiate Barocche 2021 di Confeserfidi Tornano le Passeggiate Barocche 2021 di Confeserfidi

Tornano le Passeggiate barocche 2021. Un evento che si ripete da trent’anni per scoprire e narrare i luoghi iblei. L’iniziativa voluta dalla FONDAZIONE CONFESERFIDI propone due itinerari fuori porta rappresentativi della storia, della società e della cultura del sud Est della Sicilia: la Fornace Penna di Pisciotto (Sampieri), un’architettura industriale di laterizi dei primi tre decenni del Novecento, progettata dall’ing. Ignazio Emmolo e distrutta da un incendio e la Villa Castro in contrada Santa Rosalia, originariamente Mormino, realizzata in due tempi: il nucleo centrale riferibile alla seconda metà dell’Ottocento e un corpo aggiunto nei primi anni trenta del Novecento su progetto dell’ing. Ignazio Emmolo. Il primo itinerario sarà l’occasione per parlare del processo di industrializzazione tra fine Ottocento e primo Novecento.

Il secondo itinerario apre una finestra sul tema delle ville negli Iblei tra Neoclassicismo e Liberty. Ad illustrare e a narrare questi due temi saranno il prof. Giuseppe Barone e il prof. Paolo Nifosì. Il primo appuntamento è previsto per il 17 agosto alle ore 18.30 con la visita alla fornace Penna vista dalla scogliera di Pisciotto con appuntamento direttamente a Pisciotto. Il secondo appuntamento è per giorno 21 agosto alle ore 18:30 con raduno presso l’hub vaccinale di Contrada Zagarone a Scicli. Per maggiori informazioni https://www.fondazioneconfeserfidi.com/2021/08/05/passeggiate-barocche-21/

0

0

0

0

0

Passeggiate barocche
Confeserfidi
Fornace penna
Articolo diDirettore

Quotidiano di Ragusa

Commenti
Tornano le Passeggiate Barocche 2021 di Confeserfidi
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Ho letto l'informativa sulla la tutela della privacy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali inseriti.
News Precedente
Scoglitti, al Circolo Velico Anemos si ricorda Gianni Molè
News Successiva
Ragusa, Roberto Nobile e le sue storie del mondo