Economia

Ragusa

Rifiuti ingombranti abbandonati nel Ragusano: FOTO bonifica e videosorveglianza

La bonifica del Libero Consorzio comunale di Ragusa

0

0

0

0

0

Rifiuti ingombranti abbandonati nel Ragusano: FOTO bonifica e videosorveglianza Rifiuti ingombranti abbandonati nel Ragusano: FOTO bonifica e videosorveglianza

Continua senza alcuna interruzione l'attività di rimozione dei rifiuti ingombranti nel territorio della Provincia di Ragusa. L’attività di bonifica del territorio dai rifiuti abbandonati indiscriminatamente, promossa dal Commissario Straordinario del Libero Consorzio Comunale di Ragusa Salvatore Piazza, è in linea col protocollo d'intesa siglato con tutti i sindaci dei Comuni del territorio provinciale ibleo. Nella giornata di venerdì 18 giugno sono stati rimossi, e conferiti presso un impianto di recupero, ben 5.000 chilogrammi di frigoriferi, materassi, divani e pneumatici fuori uso raccolti nel territorio del Comune di Santa Croce Camerina. Considerata la considerevole presenza di rifiuti abbandonati sul territorio, la raccolta lungo le strade extracomunali continuerà lunedì 21 giugno nel territorio del Comune di Scicli.

Il Libero Consorzio comunale di Ragusa rende noto l’elenco delle strade e delle aree della Provincia che potranno essere sottoposte a videosorveglianza ambientale sino al 31 Luglio 2021, ai fini della prevenzione e contrasto degli illeciti in materia ambientale. (vedi foto)

0

0

0

0

0

Libero consorzio comunale ragusa
Comune scicli
Bonifica rifiuti
Videosorveglianza
Articolo diRedazione

Quotidiano di Ragusa

Commenti
Rifiuti ingombranti abbandonati nel Ragusano: FOTO bonifica e videosorveglianza
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Ho letto l'informativa sulla la tutela della privacy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali inseriti.
News Precedente
Bonus ristrutturazione e Bonus Sicilia: boom di domande a Modica
News Successiva
Ragusa, l'Amministrazione fa il punto su tributi e ristori anti crisi