Italia

Bonus

Bonus centri estivi 2021 da 100 euro a settimana: a chi spetta

Da pochi giorni l'Inps ha comunicato l'apertura del bando di concorso

1

0

0

0

0

Bonus centri estivi 2021 da 100 euro a settimana: a chi spetta Bonus centri estivi 2021 da 100 euro a settimana: a chi spetta

Bonus centri estivi 2021, 100 euro a settimana: a chi spetta. Tra i diversi bonus confermati dal Governo Draghi c’è anche il bonus centri estivi 2021 da 100 euro a settimana. Ma a chi spetta e come funziona il bonus centri estivi da 100 euro a settimana? Da pochi giorni l’INPS ha comunicato l’apertura del bando di concorso per i “centri estivi diurni 2021”. Nella comunicazione dell’Ente di previdenza si legge: “Possono partecipare al concorso i minori di cui all’articolo 1, comma 3, che abbiano un’età compresa tra i 3 e i 14 anni compiuti alla data del 30 giugno 2021”. Il bonus centri estivi 2021 consentirà ai nuclei familiari di recuperare le spese sostenute per l’iscrizione dei ragazzi ai centri e quelle correlate allo svolgimento delle attività ricreative.

In bonus si sostanzia in un rimborso di importo massimo di 100 euro a settimana, per un massimo di quattro settimane non per forza continuative, a copertura delle spese riferite ai mesi di giugno, luglio, agosto, e per i primi 11 giorni del mese di settembre 2021. Le famiglie avranno la possibilità di fruire del bonus INPS soltanto se il centro estivo a cui il figlio è iscritto rimane lo stesso per tutte le settimane di partecipazione. In caso di centri diversi non si potrà beneficiare del benefit.
Bonus centri estivi 2021: a chi spetta
In verità, sul bando di concorso centri estivi 2021 già infuria la polemica scatenata dalle famiglie escluse dal beneficio. Se a primo impatto la misura ha suscitato molto entusiasmo le prime perplessità non sono tardate ad arrivare con la lettura del bando. La misura, infatti, non spetterebbe a tutti i nuclei familiari ma soltanto ai figli, compresi gli orfani ed equiparati, di dipendenti della pubblica amministrazione e di pensionati. A conferma si legge dal sito ufficiale inps.it: “il titolare di diritto è individuato tra i seguenti soggetti: il dipendente ed il pensionato della pubblica amministrazione iscritto alla Gestione unitaria delle prestazioni creditizie e sociali, oltre al pensionato utente della Gestione Dipendenti Pubblici ivi compresi i titolari di pensioni dirette o di reversibilità”. Dunque, una buona fetta di famiglie italiane rimarrebbe esclusa dalla possibilità di ottenere il benefit per il quale il beneficiario può presentare domanda INPS entro e non oltre le ore 12:00 del 18 giugno 2021.

Bonus centri estivi 2021: gli importi in base all’ISEE
La cifra del bonus centri estivi, come per molte altre agevolazioni concesse dall’INPS o dallo stesso Governo, dipenderà dal valore ISEE del nucleo familiare. Passiamo in rassegna gli importi. Un bonus del valore di 100,00 euro, quindi nella misura dell’importo massimo da erogare, spetterà alle famiglie con ISEE non superiore agli 8.000 euro. Superata questa soglia e fino ai 24.000 euro di ISEE verrà corrisposto un rimborso pari al 95% delle spese sostenute per i centri estivi. La percentuale di rimborso scende al 90% per i nuclei familiari con valore ISEE ricompreso tra il range da 24.000,01 euro a 32.000 euro. Superata quest’ultima soglia e fino ai 56.000 euro di ISEE si potrà usufruire di un bonus INPS dell’85% calcolato sulle spese sostenute. In ultimo, per valori ISEE superiori alla soglia dei 56.000 euro è prevista una percentuale di rimborso non superiore all’80%. Dopo i controlli di routine su tutte le domande pervenute, l’INPS provvederà ad erogare ai beneficiari l’importo spettante entro il 31 dicembre 2021.

1

0

0

0

0

Bonus
Centri estivi
Bonus inps
A chi spetta
Articolo diRedazione

Quotidiano di Ragusa

Commenti
Bonus centri estivi 2021 da 100 euro a settimana: a chi spetta
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Ho letto l'informativa sulla la tutela della privacy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali inseriti.
News Precedente
Musetti si ritira al 5° set, Djokovic nei quarti al Roland Garros
News Successiva
Contributo a fondo perduto per professionisti e Partite Iva: 3 nuovi tipi di aiuti