Italia

Covid

7 giugno, coprifuoco a mezzanotte e nuove regole in zona gialla e bianca

In zona gialla coprifuoco a mezzanotte mentre viene abolito in zona bianca

0

0

0

0

0

7 giugno, coprifuoco a mezzanotte e nuove regole in zona gialla e bianca 7 giugno, coprifuoco a mezzanotte e nuove regole in zona gialla e bianca

Coprifuoco a mezzanotte dal 7 giugno, in vista dell'abolizione totale dopo due settimane: cosa cambia in zona gialla e bianca.
Da lunedì 7 giugno cambiano di nuovo le regole per la zona gialla. Il coprifuoco viene ridotto di un’ora, e la libera circolazione potrà avvenire dunque per tutti i cittadini dalle 5 del mattino fino a mezzanotte. Il limite delle 23 viene infatti posticipato alle 24, e in due settimane, se i trend dei contagi dovessero essere confermati, cadrà totalmente questa misura.
Quando finisce il coprifuoco in Italia
Il coprifuoco finisce il 21 giugno, in base a quanto stabilito dal governo Draghi nel calendario delle riaperture, rese possibili da una flessione della curva delle infezioni da Covid dovuta al grande numero di vaccinazioni effettuate in Italia. In zona bianca è già caduto il divieto di circolare durante la notte.
Quali regioni passano in zona bianca
Il 7 giugno arrivano in zona bianca altre quattro regioni, per un totale di sette. Dopo Friuli Venezia Giulia, Molise e Sardegna, che confermano questo colore per la seconda settimana consecutiva, è il turno anche di Abruzzo, Liguria, Umbria e Veneto.

Le regole per i tavoli in ristoranti e bar
Con la fine del coprifuoco in zona bianca, le serate si sono allungate ed è tornata la possibilità di cenare o ritrovarsi al bar per fare le ore piccole. All’aperto rimane il distanziamento di un metro dei tavoli senza un numero massimo di persone, mentre al chiuso il limite è quello di sei commensali. In zona gialla rimane invece il limite di quattro persone a ogni tavolo, sia al chiuso che all’aperto, come chiarito dal ministero della Salute.
Le regole per muoversi in Italia oggi
Per quanto riguarda gli spostamenti è bene ricordare che non ci sono limiti per gli orari o le motivazioni del viaggio da e verso la zona bianca. Non è necessaria l’autodichiarazione per muoversi dalla zona bianca alla zona gialla, a patto di farlo tra le 5 del mattino e mezzanotte.
Il rientro alla propria residenza o abitazione stabile è sempre consentito da e per qualsiasi colore, e grazie al green pass, che certifica l’immunità al Covid, è possibile spostarsi liberamente in tutta Italia a partire da metà giugno.

Chi si trova in zona bianca o in zona gialla può inoltre spostarsi senza limiti orari verso tutto il territorio nazionale durante il coprifuoco per motivi di lavoro, salute o emergenza.

0

0

0

0

0

Zona gialla
Coprifuoco
Zona bianca
Regole
Giugno
Articolo diRedazione

Quotidiano di Ragusa

Commenti
7 giugno, coprifuoco a mezzanotte e nuove regole in zona gialla e bianca
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Ho letto l'informativa sulla la tutela della privacy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali inseriti.
News Precedente
M5S, Fico: Giro di boa indispensabile per poter andare avanti
News Successiva
Riapertura discoteche: ecco quando si potrà tornare a ballare